Auto Usata da Privato, i Consigli per Evitare Sorprese

Ecco alcuni consigli utili per evitare brutte sorprese in caso di acquisto di auto usata da privato

Auto Usata da Privato, i Consigli per Evitare Sorprese
Data pubblicazione 2018-06-29

Prima di procedere con l'acquisto di un’auto usata da privato è determinante prestare la massima attenzione ad alcune cose molto importanti: dalle condizioni della vettura al controllo sul sito del ministero degli Interni se l'auto risulta rubata.

Realizzare un acquisto sicuro, anche se di un bene di seconda mano, non è impossibile a partire dall'auto.

Se decidete di comprare un'auto usata da privato niente paura dovete solo prestare attenzione ad alcuni dettagli e sarete in grado di concludere un ottimo affare.

Un'auto di seconda mano ha sicuramente un costo inferiore.

Il mercato dell'usato consente di risparmiare permettendovi di procedere con l'acquisto di una vettura in buone condizioni da un concessionario oppure da un privato, in questo secondo caso gestendo la trattativa direttamente con il proprietario.

Prima regola: controllare attentamente carrozzeria, interni e parti meccaniche

Prima di procedere con l'acquisto è determinante prestare la massima attenzione alle condizioni della vettura.

Valutare attentamente i chilometri percorsi, l'anno di produzione, la carrozzeria, l'allestimento interno, la strumentazione di bordo, l'alimentazione, le parti meccaniche come il motore, le sospensioni, l'impianto elettrico, magari facendovi aiutare dal vostro meccanico di fiducia al quale far visionare la vettura.

La scelta naturalmente deve prendere in considerazione modelli che si avvicinino il più possibile all'idea di acquisto dalla quale si è partiti. Inutile acquistare un'auto bellissima e in ottime condizioni se non è quella di cui avete bisogno. Se cercate un'auto di piccola cilindrata per muoversi in città è inutile che acquistiate una berlina o un'auto sportiva e potente.

Nel caso in cui vi mettiate alla ricerca di un'auto su internet osservate attentamente le immagini proposte, prima ancora di vedere la vettura di persona, è un metodo infallibile per non perdere tempo.

Se acquistate da una persona che conoscete bene i problemi si riducono,  è infatti più difficile che chi vi dovrà incontrare ancora in futuro si prenda la briga di vendervi un bene altamente compromesso.

Diversa è la compravendita da un privato sconosciuto.

In questo caso dovete valutare la macchina considerando costo e condizioni generali.

Un consiglio su tutti è quello di non farsi prendere dalla frenesia dell'acquisto, ragionate con calma prendendovi un po’ di tempo.

Acquistando da un privato non si gode di garanzie e finanziamenti agevolati

L'acquisto di un'auto usata da un privato non vi permette di godere di alcuna garanzia e neppure dei finanziamenti agevolati proposti dai concessionari, tutt'al più potrete chiedere alla vostra banca un prestito personale.

Ma se l'acquisto rappresenta un vero affare, su tutti i fronti, nessun dubbio, procedete tranquilli, magari ipotizzando di pagare anche in contanti.

Nel caso in cui l'acquisto si dimostri una truffa potrete sempre scegliere di passare alle vie legali.

Il percorso non sarà breve e privo di complicazioni, ma piuttosto che farsi buggerare restando in silenzio vale la pena tentare.

Meglio dotarsi di una polizza assicurativa con garanzie specifiche per auto usate

Per ovviare al problema comunque vale la pena di dotarsi di una polizza assicurativa in grado di fornire garanzie specifiche su auto usate, copertura che potrete sottoscrivere ad integrazione della assicurazione RC Auto.

Trovare l'assicurazione giusta non è un problema e per risparmiare fruendo di un prodotto di qualità non resta che chiedere l'aiuto di un team esperto come quello offerto dalle piattaforme  di comparazione on line.

I comparatori on line sono infatti una soluzione infallibile per ottenere in tempi rapidi una copertura di qualità ad un prezzo conveniente.

Controllare se l'auto è rubata e chiedere visura

Prima dell'acquisto è bene controllare che l'auto non risulti rubata verificando sul sito online del Ministero dell'Interno.

Per quel che concerne il fermo amministrativo è importante anche chiedere una visura  della Banca dati del PRA all’ACI.

Categoria: Veicoli