Assicurazioni infortuni a confronto. Trovale con MioAssicuratore

Proteggiti da incidenti. Ecco quello che devi sapere

Assicurazioni infortuni a confronto. Trovale con MioAssicuratore
Data pubblicazione 2015-07-03
Nella vostra vita vi sarà sicuramente capitato di sentir parlare dell'assicurazione sugli infortuni. L'assicurazione che ti permette di tutelarti dagli infortuni e quindi da quei tipi di avvenimenti che accadono in maniera fortuita e che hanno come conseguenza una lesione fisica, un'invalidità temporanea/permanente o nel peggiore dei casi la morte.

In quale casi è considerato infortunio?

Prima di iniziare a parlare di assicurazioni e polizze, definiamo per bene la parola infortunio. L'infortunio è un evento completamente accidentale e imprevedibile che proviene da una causa esterna, precisando che se ad esempio ci mettiamo alla guida di un qualsiasi veicolo in stato di ebbrezza o dopo aver assunto dei farmaci che alterano la nostra attenzione abbiamo un incidente, non verrà considerato infortunio e non verrà considerato tale anche se ad esempio abbiamo avuto un infarto poichè è il danno avviene dall'interno del nostro corpo. Al fine di questi eventi dal momento in cui avremo avuto delle lesioni fisiche e non psicologiche,  parlarmo di infortunio, un evento che ha causato dei reali.

Chi può stipulare la polizza infortuni?

Avere un'assicurazione contro gli infortuni risulterebbe sicuramente utile a chiunque. Ma è bene sapere che ci sono alcuni particolari casi in cui non è possibile ottenerla. Ci sono soggetti ritenuti non adatti all'assicurazione per gli infortuni, come gli alcoolisti, i tossicodipendenti o i malati di AIDS e depressione. Purtroppo anche dal momento in cui questi particolari disturbi o malattie avvengano dopo la stipula della polizza, andranno comunque a causare la cessazione del contratto. E infine, ma non per importanza, chi ha più di 75 anni, salvo eccezioni, non può sottoscrivere la polizza.

Da cosa ci copre l'assicurazione infortuni?

Sono molteplici e varie le garanzie che si possono inserire in una polizza infortuni. C'è la garanzia da invalidità temporanea, che ci tutela dal momento in cui subiamo un infortunio e non siamo in grado di svolgere il nostro lavoro. Di conseguenza esistono anche le garanzie invalidità permanente o Caso Morte. Altre garanzie che si possono inserire nella polizza sono quelle di rimborso per le spese di cura o anche la diaria da ricovero, che ti consente di avere un rimborso per ogni giorno in cui vieni ricoverato. C'è la garanzia per gli infortuni durante la guida di un veicolo o anche gli infortuni nel tempo libero e nell'orario di lavoro che generalmente è già compresa nel contratto nazionale del lavoro firmato con la vostra azienda.

Quanto costa un'assicurazione infortuni?

Noi di MioAssicuratore, da bravi broker assicurativi, abbiamo deciso di farci un giro tra le migliori compagnie assicurative che offrono questo prodotto e di avere delle assicurazioni infortuni a confronto. Abbiamo inserito nei vari questionari i dati di una donna di 23 anni di Roma, che non ha nessuna grave patologia e che lavora come impiegata in ufficio. I massimali che abbiamo scelto sono di 1.000.000,00 ? per le sezioni Invalidità permanente (franchigia 10%), Morte da infortunio e abbiamo inserito un importo di 50,00 ? per la diaria da ricovero. La compagnia assicurativa Genialloyd ci da un premio di 172,00 ? annuali.

Per le compagnie MetLife e Europe Assistance formulano i preventivi in modo differente, utilizzando delle tabelle prefissate. Ovvero per ogni sinistro avvenuto corrisponderà un indennizo preciso. Per tanto in questo modo, non c'è bisogno di portare la cartella clinica per ottenere un risarcimento.

Per ottenere un Preventivo Assicurazione Infortuni visita subito MioAssicuratore.it

Categoria: Salute