Cos'è e a cosa serve il certificato di assicurazione?

MioAssicuratore ti spiega cos'è e a cosa serve il certificato di assicurazione.

Cos'è e a cosa serve il certificato di assicurazione?
Data pubblicazione 2017-07-06

Chiunque abbia mai stipulato un contratto di responsabilità civile auto ( e quelli che non l’hanno fatto ne hanno comunque e certamente sentito parlare) sanno che al momento del pagamento del premio , la compagnia assicurativa rilascia all’assicurato due documenti, che spesso vengono confusi tra di loro: il contrassegno di assicurazione e il certificato di assicurazione. Questo documento, rilasciato obbligatoriamente dalla compagnia assicurativa con la quale si è sottoscritto la polizza RCA. ha la funzione di attestare che l’assicurato abbia adempiuto al suo onere di assicurazione di responsabilità civile auto previsto dalla legge, e certifica il periodo di copertura della stessa.

LA FUNZIONE DEL CERTIFICATO DI ASSICURAZIONE

Come anticipato, il certificato di assicurazione rilasciato dalla compagnia assicurativa al soggetto che abbia stipulato una polizza RCA, ha la funzione di attestare l’avvenuta sottoscrizione dell’assicurazione obbligatoria di responsabilità civile e determinare, in caso di eventuali controlli, il periodo di validità della copertura medesima. Un tempo tale certificato era di forma rettangolare e doveva essere posizionato sul parabrezza dell’auto, cosi da agevolare i controlli da parte delle autorità predisposte. Questo documento contiene una serie di informazione che possono risultare particolarmente utili in caso di sinistro stradale, come ad esempio:

  • Dati del contraente;
  • Numero di polizza;
  • Targa e tipologia di auto assicurata;
  • Data e ora del pagamento del premio;
  • Dati identificativi della compagnia di assicurazione.

La mancata esposizione del certificato di assicurazione esponeva l’automobilista ad una multa pari a circa 40 euro, ma dal 1 settembre del 2016 è stata prevista la possibilità di esporre alle autorità competenti, in caso di controllo, certificato di assicurazione in formato non più cartaceo ma digitale. Ciò significa che gli automobilisti possono dotarsi del certificato digitale al posto di quello cartaceo, e inoltre essi possono esibire copia cartacea dello stesso, anziché l’originale.

NOVITA’ IN TEMA DI CERTIFICATO DI ASSICURAZIONE

La progressiva informatizzazione che sta coinvolgendo il mondo delle assicurazioni, dopo il tagliando elettronico di assicurazione, è giunta ora al certificato di assicurazione il quale oggi può essere inviato all’assicurato dalla propria compagnia assicurativa tramite e-mail. L’esposizione di una copia del certificato, in luogo del certificato originale, non costituirà violazione di legge e non esporrà pertanto il soggetto a multe da parte delle autorità competenti. L’esposizione di copia del certificato di assicurazione, potrà avvenire anche nel formato digitale, ossia tramite foto/file presenti sul proprio smartphone, rendendo i controlli più rapidi ed efficienti.

 

Categoria: Veicoli