Risparmiare sull’Assicurazione Auto? Si Può

Come risparmiare sull’assicurazione auto affidandosi ad una comparazione online

Risparmiare sull’Assicurazione Auto? Si Può
Data pubblicazione 2018-06-05

Grazie alle novità introdotte dalle riforme sulla liberalizzazione del mercato assicurativo oggi risparmiare sull’assicurazione auto non solo è possibile ma è anche molto semplice.

Se da un lato è vero che le polizze auto in Italia sono tra le più care d’Europa, dall’altro è possibile risparmiare sull’assicurazione auto facendo una semplice comparazione online e a parità di condizioni scegliere il prezzo più vantaggioso.

Con MioAssicuratore per poter fare un confronto tra le proposte delle varie compagnie e calcolare il costo assicurazione auto è semplicissimo. Bastano pochi minuti per inserire tutti i dati e il gioco è fatto.

Risparmia sull’assicurazione auto inserendo i dati giusti

La cosa più importante quando si fa una comparazione online per risparmiare sull’assicurazione auto è inserire bene i dati.

Ed inserirne quanti più possibile perché tutto può fare la differenza, dai chilometri percorsi allo stato civile, tutto concorre ad avere un prezzo più basso.

Paga in un’unica soluzione

Non tutti sanno ad esempio che pagare con la carta di credito conviene: non tutti amano questa modalità di pagamento che però può far risparmiare anche il 10%.

In linea di massima comunque si risparmia sempre se si decide di pagare in un’unica soluzione perché rateizzare fa scattare sempre gli interessi.

L’antifurto fa risparmiare

Se hai montato un sistema di antifurto sulla tua auto puoi risparmiare sulla polizza furto/incendio. Basta segnalarlo alla compagnia.

Stessa cosa se si fa presente che l’auto tutte le sere viene riposta in un box privato chiuso e non in strada.

Risparmiare con la guida esclusiva

Per risparmiare sulla polizza auto è possibile anche inserire delle clausole come la guida esclusiva. In questo caso se chi stipula l’assicurazione è anche il proprietario del veicolo e unico guidatore, può inserirlo sul contratto e risparmiare.

Attenzione però a “prestare” la macchina a qualcun altro perché in caso di sinistro con un altro guidatore, la compagnia assicurativa non risarcirà!

Alcune compagnie inoltre riconoscono sconti agli automobilisti diligenti: beato quindi chi riesce a dimostrare di avere ancora punti sulla patente e di non aver avuto mai sospensioni o altro.

Si risparmia con la classe di merito

Avere una classe di merito bassa aiuta a risparmiare sulla polizza auto. Per sapere quale appartieni devi controllare l’attestato di rischio, documento che la compagnia assicuratrice è tenuta a rilasciare 30 giorni prima della scadenza della polizza.

Grazie alla legge Bersani se anche si vuole passare da una Compagnia all’altra, avere l’attestato di rischio è molto semplice: basta fare richiesta e la Compagnia ha l’obbligo di fornire il certificato.

Non solo, se un componente della famiglia vuole acquistare la sua prima auto e quindi deve stipulare la prima polizza auto, può richiedere la classe di merito di un familiare. Ma a volte le compagnie fanno pagare di più anche chi ha una classe di merito alta per familiarità.

Per questo motivo è sempre meglio fare una comparazione online.

Categoria: Veicoli