Cosa significa "Premio Assicurativo"?

MioAssicuratore ti illustra il significato della parola premio assicurativo e perché è cosi importante.

Cosa significa
Data pubblicazione 2017-07-07

Quando si stipula una polizza assicurativa, indipendentemente dalla natura della stessa, l’obiettivo è quello di veder tutelato un proprio bene o una certa situazione: se pensiamo ad esempio ad un’assicurazione professionale, l’obiettivo è quello di tutelare il patrimonio personale del professionista nel caso di richieste di risarcimento avanzate per danni da questo cagionati durante l’esercizio dell’attività lavorativa. Quando si stipula un contratto assicurativo, le parti contraenti stabiliscono una serie di voci quali il massimale, la franchigia e il premio assicurativo. Il premio assicurativo altro non è che la somma che l’assicurato si impegna a corrispondere alla compagnia assicurativa a fronte dell’impegno da questo assunto a risarcire l’eventuale danno da lui cagionato.

DA COSA È COMPOSTO IL PREMIO ASSICURATIVO

Il premio assicurativo viene normalmente stabilito tra le parti della polizza anche ( e soprattutto ) alla luce del livello del massimale pattuito; più alto è il livello del massimale, maggiore sarà il premio assicurativo che l’assicurato dovrà corrispondere alla compagnia. Se questo è vero è vero anche che il premio assicurativo varia a secondo della tipologia di polizza stipulato: ad esempio se si tratta di una polizza bonus malus, il premio viene calcolato anche in base alla classe di merito nel quale viene inserito l’assicurato, diversamente da quanto avviene nel caso di assicurazioni con franchigia. In linea generale però possiamo dire che il premio assicurativo si compone di 3 voci:

  • Premio puro;
  • I costi di amministrazione;
  • Le imposte.

LE TIPOLOGIE DI PREMIO ASSICURATIVO

Come anticipato, non esiste un’unica forma di premio assicurativo valido per ogni tipo di polizza; esistono invece diversi tipologie di premi, in virtù anche del fatto che non esiste ad oggi un obbligo di legge il quale imponga alla compagnie assicurative di applicare a tutti i consumatori le stesse identiche tariffe. L’unico obbligo imposto dalla legge è quello di garantire ai consumatori un criterio equo con il quale determinare il premio assicurativo. Ogni compagnia determina per sé criteri ( ad es l’età, il sesso, la provenienza geografica) attraverso i quali determinare o meno l’entità del premio da versare. Detto ciò è tuttavia possibile effettuare una distinzione tra:

  • Premio assicurativo unico: si definisce unico il premio assicurativo che l’assicurato versa a favore della compagnia assicurativa in un'unica volta;
  • Premio assicurativo periodico: si definisce periodico, il premio assicurativo che l’assicurato versa a favore della compagnia a scadenze concordare;
  • Premio assicurativo frazionato: si definisce frazionato, il premio assicurativo che l’assicurato versa a favore della compagnia in forma rateizzata.

 

Categoria: Assicurazioni