Sistemi di Videosorveglianza: Modelli e Utilizzo

Proteggere casa, auto e ufficio: ecco i sistemi di videosorveglianza

Sistemi di Videosorveglianza: Modelli e Utilizzo
Data pubblicazione 2017-09-29

Sistemi di videosorveglianza per la casa, per la macchina per l’ufficio.
Un buon padrone di casa deve saper fronteggiare ogni tipo di imprevisto e adottare gli accorgimenti necessari per aumentare la percezione e il livello di sicurezza.

Oltre a predisporre una polizza casa commisurata alle proprie esigenze, una scelta fondamentale riguarda l’impianto antifurto e il sistema di videosorveglianza per il monitoraggio delle aree interne ed esterne dell’abitazione.

Le telecamere wireless consentono di ridurre i costi e di eseguire l’installazione in tempi più rapidi e in maniera più flessibile rispetto ai classici sistemi cablati.

Gli antifurto senza fili di ultima generazione possono essere gestiti attraverso il proprio smartphone o tablet. La posizione della telecamera può, inoltre, essere variata a piacere senza la necessità di procedere con modifiche invasive.

I sistemi di videosorveglianza professionali

Gli impianti di videosorveglianza wireless possono essere a obiettivo fisso o varifocali, ossia dotati di zoom. Possono essere inoltre equipaggiati con sistemi antiaccecamento e con LED a infrarossi per la visione notturna.

Il prezzo varia in base alla risoluzione video, alla tipologia di sensore, all’algoritmo di compressione delle immagini e alle opzioni di sicurezza e di allarme.

I sistemi wireless offrono la possibilità di installare l’impianto in tempi rapidi, grazie all’assenza di un cablaggio strutturato, e di integrarlo nel tempo.

I sistemi di videosorveglianza per auto

I sistemi di sorveglianza per auto sono un utile strumento che consente, in caso di violazioni, di accertare la reale dinamica dell’evento e di facilitare la procedura di risarcimento dei danni.

Le cosiddette telecamere da cruscotto o telecamere dashcam sono disponibili a prezzi molto contenuti e, a fronte delle dimensioni ridotte, offrono prestazioni di qualità e immagini full HD.

Sistemi di videosorveglianza in azienda: quali sono i limiti?

La scelta di installare un impianto di videosorveglianza in azienda può essere mirata a prevenire furti, intrusioni o violazioni di vario genere.

Viste le evidenti ricadute sulla privacy del lavoratore esistono previsti vincoli a riguardo. Anche laddove le immagini non vengano registrate, ma solo fruite a livello di circuito chiuso, infatti, rappresentano una forma di trattamento dei dati personali.
Esistono inoltre dei limiti specifici riguardo ai tempi di conservazione delle immagini acquisite.

L’installazione delle telecamere deve essere fatta previa autorizzazione da parte dell’Ispettorato del lavoro e in accordo con la rappresentanza sindacale.

L’uso di strumenti che consentano il controllo a distanza dell’attività dei lavoratori deve, inoltre, essere subordinata a esigenze di sicurezza o di tutela del patrimonio aziendale.

Categoria: Casa Famiglia