Patentino Agente Immobiliare: Come Funziona e Prezzi

Patentino europeo per Agende Immobiliare: ecco come funziona, quanto costa e chi lo deve prendere

Patentino Agente Immobiliare: Come Funziona e Prezzi
Data pubblicazione 2018-11-28

L'agente immobiliare è quell’operatore del mercato immobiliare che, in proprio o come dipendente di un’agenzia, opera per favorire la conclusione di contratti di compravendita o di locazione di immobili.

L’agente immobiliare è, a tutti gli effetti, un mediatore. Secondo l’articolo 1754 del Codice Civile, il mediatore è la figura professionale che lavora per portare a conclusione un affare tra due o più parti senza essere legato a nessuna di esse da vincoli di dipendenza, collaborazione o rappresentanza.
Dall’entrata in vigore della tessera professionale europea (EPC), il 18 gennaio 2016, gli agenti immobiliari dispongono di una sorta di passaporto che facilita il riconoscimento della loro professione in tutti i paesi dell’Unione Europea. Il sistema EPC rappresenta un’alternativa alle procedure tradizionali di riconoscimento, di attestazione dei requisiti e di dichiarazione preventiva di libera prestazione. 

Ottenendo il rilascio della tessera EPC, l’agente immobiliare italiano, sia in entrata che in uscita dal territorio nazionale, può operare in regime di libera prestazione di servizi in modo occasionale per massimo 18 mesi o in diritto di stabilimento, per trasferimenti a lungo termine.

Si può frequentare il corso per il patentino di agente immobiliare online o seguire quelli istituiti dalle Camere di Commercio. Il prezzo di un corso per il patentino di agente immobiliare con numero di ore previsto dalle Regione, accreditato e accettato in tutte le Camere di Commercio italiane (legge nazionale 845/78) oscilla generalmente tra i 400 e i 500 €. Si tratta di un corso obbligatorio per accedere all’esame finale presso la Camera di Commercio della provincia di residenza e acquisire il patentino di Agente Immobiliare.

Cos’è il patentino europeo per l’agente immobiliare

Il patentino europeo per l’agente immobiliare è una procedura elettronica condivisa a livello europeo, per semplificare e rendere più immediato il riconoscimento del titolo professionale di chi desidera svolgere la propria attività in un Paese europeo diverso da quello in cui ha ottenuto la qualifica.

È una certificazione internazionale volta a semplificare il riconoscimento della propria professione in tutta l’Unione Europea. La tessera elettronica attesta la titolarità a svolgere la professione nel paese ospitante e vale sia per gli agenti italiani che puntano a lavorare all’estero sia per quelli stranieri che esercitano in Italia.

Con l’introduzione del patentino europeo per l’agente immobiliare è più semplice farsi riconoscere il tirocinio professionale svolto in un altro Stato, oppure trasferire la propria attività all’estero, anche per un periodo di tempo limitato. Naturalmente il tutto è valido se avviene all’interno di un Paese membro dell’Unione Europea. Per ottenere la tessera basta collegarsi al sito dell’UE, completare l’iscrizione inserendo le informazioni necessarie e procedere poi alla richiesta di rilascio del documento. La domanda è indirizzata per via telematica e la tessera si ottiene con una tempistica che varia tra le 3 settimane e i 3 mesi.

Agente Immobiliare: Riconoscimento del Titolo

Come fare per ottenere il patentino di agente immobiliare? E quali sono i documenti per ottenerlo? L’interessato deve trasmettere online, sul sito del Sistema di Informazione del Mercato interno (Imi), la documentazione che attesta il possesso dei requisiti professionali necessari. Nello specifico, gli agenti immobiliari italiani devono presentare la certificazione dell’abilitazione ottenuta con l’apposito esame e attestare la propria iscrizione al Rea delle Camere di Commercio.

I documenti per il patentino di agente immobiliare devono dimostrare che l’agente immobiliare è cittadino italiano o di un altro stato membro dell'Unione Europea, gode dei diritti civili e ha compiuto la maggiore età, oltre a possedere competenze specifiche e una buona attitudine alla vendita. Il titolo di studio richiesto è generalmente un diploma tecnico-commerciale o una laurea in ambito giuridico-commerciale.

 A meno che l’interessato non dimostri di aver lavorato almeno 24 mesi presso un’agenzia immobiliare, per il conseguimento del patentino europeo è necessario frequentare un corso per diventare agenti immobiliari. Si tratta di un corso di formazione professionale obbligatorio per l’esercizio della professione.

Il corso per il patentino di agente immobiliare prevede l’apprendimento di norme di estimo, diritto pubblico e privato, nozioni bancarie, principi di urbanistica, tecniche e materiali per l’edilizia.

A conclusione del corso viene consegnato un attestato di frequenza da presentare alla Camera di Commercio per essere ammessi all’esame necessario al rilascio del patentino.

Patentino Europeo per Agente Immobiliare: Durata

Il patentino europeo per l’agente immobiliare consente al professionista una procedura agevolata e relativamente rapida per poter lavorare in un paese dell’Unione Europea con lo stesso titolo acquisito nel territorio in cui ha ottenuto la propria qualifica. Come si è visto, l’iter necessario a ricevere il riconoscimento del titolo professionale è relativamente semplice e, una volta ottenuto, il patentino europeo per l’agente immobiliare può avere una durata temporanea di 18 mesi o essere in alternativa valido a tempo indeterminato.

Riconoscimento del Titolo Professionale: Tempi di Attesa

I tempi di attesa per ottenere il riconoscimento del titolo professionale sotto forma di patentino europeo per l’agente immobiliare variano dalle tre settimane ai tre mesi. All’inizio è necessaria una settimana perché le autorità nazionali prendano in esame la domanda, la analizzino e indichino eventuali documenti mancanti necessari all’inoltro della richiesta.

Completata questa prima fase, dopo essersi assicurati che la documentazione sia esaustiva e la richiesta valida a tutti gli effetti, ci vogliono fino a tre settimane per ottenere il tesserino temporaneo e fino a tre mesi per ricevere quello permanente.

Agente Immobiliare: Vantaggi di Avere una Polizza Assicurativa

L’articolo 18 della Legge n. 57 del 2001 impone l’obbligo per tutti i professionisti iscritti al Ruolo Mediatori presso le Camere di Commercio di stipulare una polizza assicurativa di Responsabilità Civile Professionale come tutela in caso di richieste di risarcimento a seguito di errori commessi nell’esercizio delle proprie mansioni.

Per maggiori informazioni sull'assicurazione per agenti immobiliari e per chiedere un preventivo vedi: Assicurazione Agente Immobiliare - Semplice, con MioAssicuratore

La polizza assicura i costi di difesa e le spese legali a carico del professionista nel caso in cui emergano denunce se la gestione delle trattative è giudicata inadeguata da una o da entrambe le parti.

La polizza di responsabilità civile professionale si rivolge agli agenti immobiliari iscritti alla Camera di Commercio sia da liberi professionisti sia da professionisti di uno studio associato e copre anche i collaboratori di cui l’assicurato risulti responsabile.
L’assicurazione copre esclusivamente le richieste di risarcimento inoltrate durante il periodo di validità della polizza stessa. 

Se allo scadere dell'assicurazione la polizza non viene rinnovata, le richieste di risarcimento successive a tale data non sono accolte.

I massimali per la polizza partono dai 260.000 € e non coprono atti commessi da assicurati non iscritti all’Albo o non autorizzati all’esercizio delle attività previste né frodi e atti dolosi, obblighi fiscali, contratti in cui gli assicurati si presentano come appaltatori edili, atti illeciti di cui gli assicurati erano o potevano essere prevedibilmente a conoscenza.

Categoria: Professioni