La pensione Integrativa: Proposta Europea Grazie ai PEPP

Come Funziona la Pensione Integrativa Europea con i PEPP

La pensione Integrativa: Proposta Europea Grazie ai PEPP
Data pubblicazione 2017-10-27

E' stata recentemente approvata dalla Commissione Ue una nuova tipologia di prodotti pensionistici individuali, a cui è stato dato il nome di PEPP.

Cosa sono i PEPP è facile da stabilirsi. PEPP è l'acronimo di Pan European Pension e sono il frutto di un progetto che ha visto tre anni di gestazione.

I PEPP sono proposti a favore dei lavoratori che non possono fruire di un fondo negoziale, la loro nascita infatti sarà un incentivo ad abbassare i costi odierni dei prodotti offerti da banche e assicurazioni come ad esempio l'assicurazione fondo pensione integrativa.

La pensione integrativa con Fondi Ue

La pensione integrativa con Fondi Ue si adatta perfettamente a chi ha la necessità di potersi garantire una previdenza complementare.

Si tratta di un prodotto che a Bruxelles identificano come sicuro, agevolato e vantaggioso.

Con le stesse caratteristiche in tutta Europa le  pensioni integrative fondi Ue sono considerate, e non a torto, un utilissimo strumento capace di garantire una solida integrazione alla pensione.

Una soluzione ottimale anche per i giovani ed i disoccupati.

La copertura europea dei PEPP permette al fondo di seguire il cittadino europeo anche a fronte di eventuali trasferimenti da un paese ad un altro dell'area euro.

Conviene crearsi una pensione integrativa?

Una forma di previdenza complementare costituisce un'interessante ancora di salvezza, soprattutto a fronte di un sistema pensionistico come quello italiano che versa in gravi condizioni.

Chi decide di sottoscrivere una pensione integrativa non solo si garantisce un futuro più sereno ma oggi può già scaricare dal reddito quanto versato per la previdenza integrativa, sino ad un limite massimo di 5.164 euro l'anno.

Garantendo una forma previdenziale per giovani, disoccupati, lavoratori autonomi ed imprenditori i PEPP sono una vera e propria forma di investimento.

In fatto di pensione integrativa il calcolo degli sgravi mette in evidenza che i PEPP fruiscono del medesimo trattamento fiscale garantito a prodotti similari, presenti da tempo nel nostro paese.

I fornitori ufficiali autorizzati dall'EIOPA

I soggetti interessati a sottoscrivere i PEPP dovranno rivolgersi ai providers ufficiali,  fra cui spiccano imprese di assicurazione, società di gestione del risparmio, banche, imprese di investimento, fondi pensione occupazionali. Providers che hanno ottenuto l'autorizzazione direttamente dall’Autorità Europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali (EIOPA).

I PEPP vantano un canale di distribuzione tecnologicamente avanzato.

Sarà possibile acquisire i fondi integrativi anche in modalità elettronica, rivolgendosi alle realtà commerciali preposte, che hanno sede in alcuni Stati membri dell'Ue.

Categoria: Vita