Ecco come Regolare la Pressione delle Gomme della Moto

Ecco come puoi fare la regolazione della pressione delle gomme della moto da solo

Ecco come Regolare la Pressione delle Gomme della Moto
Data pubblicazione 2018-01-04

La pressione delle gomme delle moto va controllata regolarmente per guidare in sicurezza. I rischi legati ad un gonfiaggio scorretto sono frequenti e possono causare incidenti gravi.
Se la pressione è troppo bassa si rischia di forare la gomma e di perdere stabilità nella guida.
D’altra parte una pressione troppo alta rischia di ridurre l’aderenza con l’asfalto e, nei casi più gravi, comporta l’esplosione della gomma.

Cosa serve per regolare la pressione delle gomme della moto

Per regolare la pressione delle gomme occorrono un manometro collegato alla pompa dell’aria ed il libretto d’uso e manutenzione della moto, o dello scooter.
Una volta svitato il tappo della valvola si misura il livello della pressione con il manometro. I valori indicati dalla lancetta si devono confrontare con quelli suggeriti nel libretto fornito dal costruttore. È quindi il momento di immettere l’aria fino al raggiungimento della pressione necessaria.
Nel caso in cui si superi il livello richiesto lo strumento permette di sgonfiare parzialmente la gomma spingendo un apposito pulsante.

I livelli di regolazione della pressione dei pneumatici

Di solito sono fissati dei valori standard relativi alla corretta pressione delle gomme delle moto per garantire una buona aderenza sulla strada.
Per quanto riguarda la ruota anteriore tali valori variano tra 1,9 e 2,2 bar e per la posteriore circa 2.1 fino ad un massimo di 2.6 bar.

Le gomme delle motoEnduro richiedono valori di pressione leggermente più bassi in quanto mezzi progettati per una guida fuori strada.
Una ruota parzialmente gonfia ammortizza meglio le asperità del terreno. La pressione delle gomme di una moto da cross oscilla invece tra 0,9 e 1,1 bar.

Qual è la pressione corretta per una gomma durante l’inverno

La stagione invernale provoca notevoli abbassamenti della temperatura che, anche se di pochi gradi, possono influire sullo stato degli pneumatici. Infatti il freddo dell’inverno provoca un abbassamento della pressione nelle gomme della moto. È quindi consigliabile gonfiarle aggiungendo un +0.2 bar al valore di riferimento.

Dove gonfiare le gomme delle moto

Regolare la pressione dei pneumatici non è difficile. Tuttavia non tutti hanno a disposizione un compressore d’aria dotato di manometro, strumento poco comune nelle abitazioni. È quindi necessario rivolgersi ad un gommista o avvalersi delle dotazioni necessarie disponibili presso i distributori di benzina. I più pratici potranno provvedere autonomamente al gonfiaggio, altrimenti sarà necessario chiedere aiuto al benzinaio.

È consigliabile tutelarsi dai danni causati da un’errata pressione dei pneumatici stipulando un’assicurazione rc moto, provate a chiedere un preventivo online e valutate quanto poter risparmiare sul premio annuale.

Categoria: Veicoli