Che Cos’è Vevo?

Vevo: scopri la piattaforma per canzoni e video

Che Cos’è Vevo?
Data pubblicazione 2017-09-26

Vevo è una piattaforma Video frutto di un accordo tra le più note case discografiche del mondo.

Si tratta di un servizio di hosting video appartenente ad Abu Dhabi Media, Sony Music Entertainment, Universal Music Group e Google.

Vevo nasce nel 2009 e si è fatto spazio pian piano nel campo delle piattaforme digitali fino a raggiungere oggi un grande successo. Il servizio rappresenta una soluzione ottimale sia per il caricamento dei video che per la riproduzione di contenuti musicali.

In molti abbiamo scambiato Vevo per un semplice canale Youtube proprio perché il suo logo compare spesso nella riproduzione dei video sul canale. In realtà quella fra Vevo e Youtube è una vera e propria partnership, ecco perché è possibile fruire dei contenuti Vevo dal canale di musica di Google.

Come ascoltare su Vevo canzoni e visualizzare i video

Ascoltare su Vevo canzoni e contenuti musicali è davvero molto semplice. Basta accedere al sito ufficiale vevo.com ed il gioco è fatto. Il funzionamento del programma è particolarmente intuitivo e ricorda in molti aspetti quello di Youtube.

Una volta atterrati sul sito ci troviamo davanti ad uno slideshow con contenuti cliccabili. Ogni slide riproduce una delle ultime uscite sulla piattaforma.

Abbiamo, inoltre la possibilità di andare alla ricerca del nostro video preferito attraverso l’apposita barra. Possiamo anche far riferimento alla selezione di raccolte che Vevo ci propone come ad esempio quella dei video più cliccati e quella delle ultime uscite.

Tutte le funzioni di Vevo

A primo impatto, dato il suo funzionamento intuitivo, Vevo può apparire un programma basic con poche funzioni.

In realtà non bisogna mai scambiare la semplicità di utilizzo con l’ampiezza dei servizi disponibili per gli utenti.

Le funzioni che Vevo propone sono tutt’altro che poche e soddisfano tutti i desideri dei suoi utenti. Vediamoli meglio nel dettaglio.

La prima funzione molto interessante di cui vogliamo parlare è la possibilità di creare gif. Quest’ultima consente di creare un’immagine animata direttamente dal video, modificarla e caricarla sui nostri profili social.

Un altro servizio molto importante che Vevo ci consente è quello di creare playlist sulla base dei nostri gusti musicali e ascoltarla ovunque lo desideriamo. Alla fine di ogni video, cliccando sul tasto “aggiungi” possiamo inserire il contenuto all’interno della nostra lista.
Vevo ci facilita nella scelta dei brani per la nostra lista, proponendoci contenuti simili a quelli che stiamo ascoltando e brani dello stesso artista.

La terza funzione che vogliamo segnalare è la più importante e riguarda il caricamento dei video sulla piattaforma.

Grazie a Vevo è, infatti, possibile ottenere un canale senza la necessità di un contratto discografico. Per attivalo è necessario fornire le proprie informazioni e caricare i file che si desidera pubblicare. Successivamente Vevo effettua un controllo e dopo massimo 10 giorni lavorativi (se tutto è rispondente ai requisiti richiesti) attiva il canale.

Per attivare un canale Vevo è necessario sottoscrivere un abbonamento. Questa funzione a differenza di tutte le altre non è gratuita ma prevede un costo in abbonamento.

Gli utenti del programma possono scegliere fra tre tipologie di abbonamento annuali. Il basic che ha un costo di 79 € e prevede la possibilità di effettuare 1 upload, lo standard da 129 € che consente 5 upload l’anno ed infine quello da 249 € che offre la possibilità di effettuare upload illimitati.

La piattaforma mette a disposizione degli utenti premium un servizio di assistenza attivo 7 giorni su 7, 24 ore su 24.

La Vevo App per fruire i contenuti da mobile

Per chi è abituato a navigare sul web da mobile e preferisce ascoltare la musica dallo smartphone, Vevo propone la sua applicazione disponibile per Ios e Android.

La vevo app rappresenta un altro metodo semplice e veloce di fruire dei contenuti della piattaforma.

Come prima cosa è necessario scaricare l’applicazione gratuita sul proprio device. Una volta effettuato il download si può procedere alla creazione dell’account.

Quest’ultimo ci consente di creare la nostra playlist da riascoltare in ogni momento. Se invece preferiamo evitare di registrarci possiamo fruire lo stesso  dei contenuti. Una volta aperta l’applicazione avremo immediatamente accesso alla home dove sono presente i video musicali consigliati da Vevo.

Se abbiamo già in mente un video da guardare possiamo posizionarci sulla barra di ricerca in cui scrivere il titolo della canzone oppure il nome dell’artista. Una volta che il video è partito possiamo decidere se acquistarlo, aggiungerlo alla playlist oppure condividerlo sui social.

Dalla voce impostazione è possibile collegare Vevo ai nostri account social e condividere i contenuti che ci piacciono di più.

Ascoltare vevo da cellulare

La tendenza ad ascoltare la musica fuori casa, mentre si viaggia o mentre ci si sposta da una parte all’altra della città è in aumento soprattutto fra i giovani.

Amiamo ascoltare la musica mentre siamo in treno, in bus o a piedi e lo facciamo prevalentemente dallo smartphone. Questo espone inevitabilmente il nostro dispositivo a rischi come danni e furti.

Potrebbe accadere, infatti, che mentre prendiamo il cellulare, questo ci caschi dalla tasca oppure potremmo diventare vittime di uno scippo. Se però, siamo coperti da un’assicurazione cellulare, non dobbiamo preoccuparci perché la copertura della polizza copre proprio danni di questo genere.

Categoria: Casa Famiglia