Come dovrebbe essere l'Assicurazione? Noi di MioAssicuratore non abbiamo dubbi:
  • Semplice

    L'Assicurazione che parla la Tua lingua. Fai un Preventivo in meno di 30 sec
  • Economica

    Confronta più Compagnie e Risparmia Online sulla Tua Polizza
  • Su Misura

    Costruisci la Tua Polizza e Scegli l'Offerta più Adatta a Te

Polizza autotemporanea, come e a chi conviene

Polizza auto, perché pagare anche quando il veicolo è in garage? In soccorso di tutti quegli automobilisti che utilizzano l'auto saltuariamente sono arrivate le polizze auto temporanee. Se si pensa al risparmio, però, occorre innanzitutto capire di cosa si ha bisogno esattamente. Le domande da farsi quindi sono: quanto e soprattutto quando uso l?auto?

Generalmente quando si parla di polizza auto, si parla di contratti annuali. Per venire incontro agli automobilisti e soprattutto alle loro tasche, da un po' di tempo a questa parte, diverse compagnie hanno iniziato a proporre assicurazioni provvisorie, vale a dire polizze auto temporanee, assicurazioni mensili, semestrali, o addirittura giornaliere.

In aggiunta a quelle temporanee vi sono anche le assicurazioni chilometriche, che consentono di pagare un premio ridotto nel caso in cui i chilometri percorsi nell'arco dell'anno non superino un determinato limite.

Vediamo allora quali e quante sono le tipologie di polizze temporanee. La parola d?ordina, per tutte, però, è: attenzione alle franchigie con le quali la compagnia si tutela nel caso di mancato rispetto dei termini contrattuali.

Assicurazione auto mensile

E' un prodotto assicurativo molto utile a chi ha la necessità di assicurare il proprio veicolo per un arco di tempo ridotto, non superiore ad un mese solare. Attenzione però, nel momento in cui si stipula la polizza a leggere bene condizioni e clausole del contratto, verificando tutte le coperture che questa offre.

La prima cosa da controllare è il prezzo reale del premio assicurativo e se ci sono condizioni di uso per il cliente.

Va inoltre sottolineato che un?assicurazione mensile non corrisponde mai ad un dodicesimo della polizza annuale perché il risparmio consiste proprio nel fatto di poterla stipulare per un periodo limitato.

Attenzione quindi agli accordi che vengono stipulati nel contratto riguardanti i tempi e modalità di utilizzo della polizza, perché in caso di mancato rispetto di queste condizioni, la compagnia assicuratrice potrà rivalersi sul cliente applicando franchigie anche molto salate.

A CHI CONVIENE

Qual è il conducente tipo di una assicurazione provvisoria? La copertura mensile va benissimo nel caso di temporaneo uso del veicolo: ad esempio nel caso di compravendita di più auto. Il conducente che invece conosce già il periodo di utilizzo dell?automobile, può rivolgersi alla sua compagnia assicuratrice stipulando magari un contratto a copertura annuale utilizzando però lo strumento della sospensione della polizza (vedi paragrafo sull?argomento).

Assicurazione 5 giorni

A volte si ha bisogno della copertura Rc molto temporanea, addirittura per pochi giorni. Per questo tipo di esigenza esiste la polizza temporanea a cinque giorni, con regolare contratto.

Le condizioni ovviamente dipendono dalla compagnia assicuratrice che viene scelta. Alcune compagnie assicurative nei cinque giorni, offrono la copertura Rc anche all?estero ed in tutti i paesi elencati nella carta verde della Comunità europea; il veicolo da assicurare inoltre può avere anche una targa estera e possono essere assicurati sia ciclomotori 50 cc, che moto, auto sino a furgoni 35 q.li, ossia tutto quello che può essere guidato con la patente A e B.

Per firmare la polizza serve il libretto di circolazione (anche una copia ma che sia in regola con tutte le revisioni), un documento di identità e il codice fiscale; non è necessario essere l?intestatario del veicolo ma si deve essere persona fisica.

A CHI CONVIENE

Certo, la polizza cinque giorni non è proprio economica, perché si parla di cifre intorno ai 100 euro. Conviene quindi solo in casi di stretta necessità in cui si ha bisogno di un?auto per un breve periodo con la garanzia di una copertura in caso di incidente. Può essere utile, ad esempio, se si prende un?auto in prestito, oppure se occorre un periodo di prova su una macchina nuova o se si ha intenzione di acquistare o vendere la propria vettura all?estero.

Casi nei quali si ha bisogno di una copertura assicurativa completa valida solo per un intervallo di tempo molto limitato.

LA SEGNALAZIONE IVASS

L?Istituto per la Vigilanza delle Assicurazioni ha invitato a fare attenzione alla commercializzazione abusiva di polizze on line per 5 giorni. Attenzione quindi alle informazioni riguardanti gli intermediari di cui non sia possibile accertare l?iscrizione nel Registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi: il sito web al quale ci si rivolge deve contenerle, perché se l?intermediario non è identificabile si tratta di commercializzazione abusiva.

Assicurazione giornaliera

Sempre per chi non utilizza il veicolo molto spesso, magari solo nei week end, esiste anche la polizza auto giornaliera. Anche in questo caso, però, è bene considerare e leggere attentamente le condizioni di copertura e le modalità offerte dal contratto, perché in caso di sforamento si potrebbero pagare costose penali.

Nel contratto è possibile stabilire quanti giorni all?anno o al mese o alla settimana si intende utilizzare l?auto e pagare solo per il periodo pattuito.

A CHI CONVIENE

Questo tipo di assicurazione conviene ovviamente a chi utilizza l?auto per pochi giorni o per pochi chilometri all?anno. Conviene se si utilizza il mezzo meno di quattro mesi all?anno: molte compagnie, inoltre, offrono la possibilità ai attivare e sospendere la polizza tramite canali preferenziali, via internet o telefonicamente anche il giorno stesso.

Assicurazioni trimestrali o semestrali

L?assicurazione auto a tre o a sei mesi sono la classica alternativa alla copertura annuale. La prima regola è quella di distinguere l?assicurazione trimestrale dall?assicurazione a pagamento trimestrale, perché quest?ultimo caso prevede solo la rateizzazione del premio assicurativo annuale in quattro rate, ma pur sempre di polizza annuale si tratta.

Nel caso delle assicurazioni trimestrali o semestrali si parla invece di copertura assicurativa limitata nel tempo.

Questo tipo di polizze assicurano la copertura per pochi mesi l?anno e apparentemente sembrano essere vantaggiose ma occorre fare molta attenzione alle regole in termini di utilizzo e copertura, perché non sempre se ne ricava un vantaggio economico.

Non tutte le compagnie ad esempio però, offrono una copertura assicurativa trimestrale o semestrale; come in tutti gli altri casi, allora, occore fare molta attenzione alle condizioni del contratto.

Ad esempio, spesso il premio non subisce una riduzione proporzionale al periodo di tempo richiesto e subisce solo una lieve diminuzione rispetto alla somma della polizza annuale.

Attenzione poi alle limitazioni di utilizzo imposte al contraente perché in caso di mancato rispetto potrebbero arrivare franchigie pesanti.

A CHI CONVIENE

DI sicuro agli automobilisti che utilizzano il veicolo solo in determinati periodi dell?anno; va però considerato che le assicurazione trimestrali e semestrale prevedono in genere un costo fisso per percentuale iniziale ed una parte restante differenziata in base ai chilometri percorsi (quindi ha un costo al km superiore a quello dell?assicurazione classica).

Quanto costano le assicurazioni temporanee?

Oramai ci vogliono davvero pochi minuti per sapere quanto ci verrà a costare una polizza temporanea: basta fare un preventivo on line.

Una polizza auto temporanea può costare 10 euro al giorno ma dipende da variabili fisse come l?età del conducente, la zona in cui questi vive e gli anni di vita del veicolo. Alcune compagnie assicurative potranno anche prendere in considerazione il ?curriculum? del guidatore: multe, contravvenzioni ed eventuali incidenti potranno allora pesare sulla cifra finale.

Tendenzialmente, però, una polizza auto temporanea è inversamente proporzionale alla frequenza con cui viene utilizzato il veicolo.

Assicurazioni on line

Le assicurazioni on line sono arrivate con la liberalizzazione del mercato e hanno rappresentato una vera e propria rivoluzione del settore. L?utilizzo di internet ha permesso infatti di abbattere i costi di affitto locali o gestione del personale, con notevoli benefici per i clienti che si ritrovano oggi polizze decisamente più economiche. Si parla infatti di risparmi tra il 10 e il 30 % rispetto alle agenzie classiche.

Proprio perché non hanno sedi fisiche di riferimento, i siti delle assicurazioni on line sono in genere molto bene articolati, offrendo informazioni esaustive circa i servizi offerti.

Molto spesso queste offrono polizze temporanee molto bel illustrate circa vantaggi e svantaggi. Per cercare la migliore offerta basta andare sui siti delle varie agenzie o scegliere i motori di ricerca che confrontano preventivi e prezzi.

Perchè ?

  • È sicuro
    Perché trattiamo i tuoi dati nel massimo rispetto della tutela della privacy.
  • È veloce
    Grazie al nostro sistema puoi ottenere diversi preventivi in pochi secondi.
  • È affidabile
    In quanto opera sotto la vigilanza dell'IVASS, l'ente che vigila sul mercato assicurativo.
Perchè scegliere MioAssicuratore.it?

Il 1° Broker online in Italia

Costruisci, Confronta e Acquista la tua Polizza in un solo posto.

Più Preventivi in 2 click

Compila un solo modulo in pochi secondi e trova le Migliori Compagnie!

Consulente Assicurativo Dedicato

In caso di sinistro o per qualsiasi domanda, rivolgiti al tuo Consulente Personale.