Assicurazione Infortuni

Confronta più compagnie online in soli 30 sec. Risparmia, è Gratis!

Parlano di Noi

Cos’è e come funziona la Polizza Infortuni

Un infortunio è un evento traumatico che sconvolge la vita e un'assicurazione infortuni può essere lo strumento che permette di affrontare una situazione del genere con tranquillità. Questo tipo di polizza è estremamente personalizzabile; le compagnie assicurative infatti tendono a proporre estensioni di garanzie adatte al tipo di professione svolta, di attività sportiva praticata durante il tempo libero fino ad arrivare alle coperture per parenti e affini. Nel campo dell'assicurazione infortuni il confronto è quindi fondamentale per capire qual è il prodotto che meglio si addice alle esigenze specifiche del soggetto interessato. In alcuni casi è importante pensare ad un'assicurazione infortuni e malattia, altre volte è importante estendere le garanzie a tutto il nucleo familiare, in altri casi è bene pensare ad un massimale alto per inserire diarie giornaliere in caso di inattività (si pensi ad esempio ai liberi professionisti e al danno che potrebbe loro derivare in caso di stop per un legamento rotto). Una polizza infortuni personalizzabile interviene con una diaria giornaliera in caso di ricovero, oppure può offrire l'assistenza di una centrale operativa attiva 24 ore su 24 per 365 giorni l'anno con una consulenza telefonica medica di aiuto immediato anche all'estero. Ecco allora una breve carrellata con indicazioni e informazioni utili sull'argomento.

Assicurazione infortuni conducente

Ci sono garanzie che una semplice rc veicoli non ha ma che invece può offrire un'assicurazione infortuni conducente. Si tratta di un prodotto studiato per tutti quelli che cercano una tranquillità durante la circolazione stradale. Alcune compagnie assicurative intervengono con un pagamento diretto delle spese mediche in caso di incidente stradale per coloro che scelgono di rivolgersi alle strutture convenzionate. La polizza interviene in caso di infortuni in macchina, in autobus, in bicicletta o persino quando si attraversa la strada. La compagnia può erogare una cifra in caso di infortunio con danni permanenti e in caso di morte. L'assicurazione infortuni conducente prevede:

  • il rimborso delle spese mediche sostenute
  • indennità di ricovero o convalescenza
  • indennità per immobilizzazione
  • indennizzo per stato comatoso
  • assistenza medica con invio di un medico o di un'infermiere.

Assicurazione contro infortuni domestici

Il posto più pericoloso a volte è proprio quello dove in realtà ci sentiamo più al sicuro: la casa. Sono tantissimi i casi di infortunio domestico ogni anno, per questo è sempre bene tutelarsi con un'assicurazione contro gli infortuni domestici. L'assicurazione infortuni famiglia copre l'assicurato e tutti i suoi cari da qualsiasi tipo di incidente. Basta estendere le garanzie incrementando di una piccola percentuale il premio annuo e la tranquillità è completa.

Assicurazione infortuni sul lavoro

Sono obbligati ad avere un'assicurazione infortuni personale tutti coloro che gestiscono un'azienda per tutelare i loro dipendenti da eventi traumatici e incidenti sul lavoro. Devono pensare ad un'assicurazione infortuni sul lavoro tutti coloro che sono liberi professionisti, per tutelarsi in caso di incidenti che impedirebbero loro di lavorare e quindi di ricevere un profitto. Questo non significa che anche chi è già coperto da un'assicurazione Inail, che copre per infortuni sul lavoro e malattie professionali non possa stipulare una propria assicurazione infortuni personale per accedere a tutto il resto delle garanzie di cui sopra.

Assicurazione infortuni obbligatoria

L'assicurazione infortuni è obbligatoria anche per agli avvocati. La riforma della professione forense (legge 247/2012) ha obbligato gli avvocati italiani a dotarsi di una polizza assicurativa Rc e di una polizza infortuni privata. Con il decreto fiscale 2018 però, il Ministero della Giustizia ha accolto le richieste del mondo dell'avvocatura rendendo l'assicurazione infortuni avvocati obbligatoria solo per i dipendenti, i collaboratori e i praticanti, ma non per l'avvocato titolare dello studio.

Assicurazione infortuni sportivi

Chi pratica sport, chi è appassionato di attività all'aria aperta può scegliere un'assicurazione infortuni sportivi che lo metta al riparo da spiacevoli sorprese. Si parla di attività amatoriali e non agonistiche, per le quali esiste un altro tipo di copertura. Un'assicurazione infortuni sportivi copre attività come la corsa, il basket, il calcetto ma anche le escursioni e il trekking fino ad arrivare alla pesca sportiva o agli scacchi. Basta indicare per quale tipo di attività si cercano garanzie. La polizza infortuni sportivi può prevedere:

  • diaria da ricovero e da frattura
  • il rimborso delle spese mediche sostenute
  • l'invalidità permanente
  • l'assistenza a domicilio
  • la fisioterapia
  • Responsabilità civile per danni causati a terze persone, a cose o animali
  • morte o lesioni personali
  • consulto medico telefonico.

Come disdire assicurazione infortuni

La legge Bersani permette di disdire un'assicurazione infortuni (così come qualsiasi altro tipo di polizza) entro 60 giorni dalla sua scadenza tramite lettera spedita con Raccomandata A/R. Anziché affidarsi alla libera iniziativa, la cosa migliore è sempre quella di utilizzare il modulo che le compagnie in genere pubblicano sui loro siti online. Diversamente lo si può chiedere in agenzia. Questo va compilato in ogni sua parte facendo attenzione ad inserire i dati giusti. Se il modulo non dovesse essere disponibile occorre indicare: il numero della polizza infortuni, il proprio nome, cognome e codice fiscale, quindi indirizzo di residenza e ovviamente nome della Compagnia.


Fai un Preventivo Assicurazione Infortuni