Assicurazione Capofamiglia

Confronta più compagnie online in soli 30 sec. Risparmia, è Gratis!

Parlano di Noi

Cos’è e come funziona l’Assicurazione Capofamiglia

Se la vostra pace ha un prezzo, prendete in considerazione un'assicurazione capofamiglia. La vita di tutti i giorni è di per sé fonte di tanti pensieri e una polizza rc capofamiglia con un costo decisamente contenuto potrebbe evitarvi tanti grattacapi in più. Si sta parlando di un prodotto che copre in caso di piccoli e grandi incidenti di vita quotidiana. Potete mettervi al riparo da danni a terzi e a beni e allo stesso tempo potrete tutelare i vostri cari. L'importante è capire che tipo di garanzie cercate e quali sono quelle offerte dalle compagnie, quindi basta scegliere l'offerta più conveniente a parità di massimale scelto sulla base della vostra situazione. Fate un preventivo online, scoprirete che la vostra pace ha un costo davvero basso. Se poi volete dormire sonni davvero tranquilli aggiungete a questa altre polizze come un'assicurazione casalinghe e proteggerete a 360° anche la vostra compagna.

Cosa copre l'assicurazione capofamiglia

A livello territoriale un'assicurazione capofamiglia in genere copre quasi l'intero pianeta. Per quanto riguarda invece la copertura a cose o persone, non fatevi ingannare dal nome perché questa polizza copre chi abita con voi come figli ed eventuali animali domestici. Nel caso di danni causati da persone si parla di risarcimento per eventi colposi, se l'incidente viene invece causato dal cane o dal gatto o da qualsiasi altro animale domestico si risarcisce anche in caso di dolo. Ogni compagnia assicurativa poi presenta diverse proposte inserendo clausole particolari oppure franchigie diverse. Ecco perché il consiglio è sempre quello di leggere attentamente il contratto prima di firmare. La polizza capofamiglia non copre eventuali incidenti sul lavoro, rispetto ai quali invece è sempre preferibile stipulare un'assicurazione professionale specifica. Quando si vuole portare un esempio di risarcimento nel caso di assicurazione capofamiglia, si cita sempre il caso di danni provocati dal proprio animale domestico. Il cane che distrugge il divano appena acquistato, il gatto che si fa le unghie sul mobile di antiquariato e così via. La polizza però copre anche i danni causati da un figlio minore, oppure quelli dovuti alla rottura di una tubatura o quelli dovuti ad attività domestiche e di ordinaria manutenzione procurati ad esempio da collaboratori domestici. La polizza capofamiglia offre in alcuni casi anche assistenza sanitaria immediata attraverso la consulenza telefonica di un medico specialista 24 ore su 24. Se il caso poi dovesse risultare grave è previsto anche l'invio dell'ambulanza e di un medico direttamente a casa.

Assicurazione capofamiglia con cane

Una polizza rc capofamiglia risarcisce danni causati involontariamente a terzi mentre un'assicurazione capofamiglia con cane copre anche danni causati volontariamente dal vostro amico a quattro zampe. Da non confondere con la specifica polizza cani e gatti che fa riferimento a razze specifiche e offre un tipo di copertura diversa.

Assicurazione capofamiglia un confronto

Qual è il costo di una assicurazione capofamigliapolizza inabilità temporanea che lo metterebbe al sicuro anche in caso di malattia e infortunio.

Come funziona la polizza capofamiglia

Ecco la procedura da rispettare nel caso si verifichi un incidente. La denuncia va fatta innanzitutto con raccomandata AR entro tre giorni dall'accaduto. Se è precisa volontà dell'assicurato, la compagnia può procedere con l'indennizzo diretto.

Quindi potrebbe succedere che:

  • La compagnia non procede al pagamento perché il sinistro non è previsto dal contratto. In questo caso l'assicurato deve risarcire il danneggiato provando allo stesso tempo a rivalersi sulla compagnia dimostrando il contrario.
  • La compagnia potrebbe non procedere con il pagamento perché ritiene che il suo assicurato non ha responsabilità in merito all'incidente. In questo caso dovrà essere il danneggiato a chiamare in causa il capofamiglia assicurato che quindi sarà assistito dalla sua assicurazione.

Da sottolineare che il diritto al risarcimento da parte dell'assicurato ha una prescrizione di due anni a partire dal giorno in cui è stato chiesto.

Come disdire l'assicurazione capofamiglia

Per disdire una polizza capofamiglia bisogna innanzitutto sapere se si è sottoscritto un contratto pluriennale e a tacito rinnovo. Nel caso di polizza pluriennale due le distinzioni da fare:

  • per quelle stipulate prima del 15 agosto 2009, è possibile dare disdetta ogni anno con un preavviso di 60 giorni dalla scadenza annuale;
  • quelle contratte dopo il 15 agosto 2009 non possono essere disdette prima dei cinque anni. Dal sesto anno in poi si può fare richiesta con un preavviso di 60 giorni rispetto alla scadenza annuale.

Fai un Preventivo Assicurazione Capofamiglia