Auto e Fermo Amministrativo: Cos'è e Come Funziona

Bollo non pagato: Cosa fare se si ha un’auto con fermo amministrativo

Auto e Fermo Amministrativo: Cos'è e Come Funziona
Data pubblicazione 2018-01-04

Il fermo amministrativo auto è conseguenza del mancato pagamento di tributi o sanzioni.

Si tratta di un provvedimento dapprima cautelare poi esecutivo, che scatta quando non si procede al pagamento di tributi o sanzioni.

Lo possono utilizzare amministrazioni ed enti, come Comuni, Inps, Regioni, Stato, Agenzia delle Entrate per recuperare una somma dovuta da un contribuente.

Con il fermo si procede al blocco del veicolo del debitore, che potrà rientrare in possesso del mezzo solo in seguito al pagamento del debito.

Per avviare le procedure di fermo l'ente o l'amministrazione deve inviare il preavviso di fermo al contribuente, sottolineando che il provvedimento scatterà entro 30 giorni.

Auto con fermo amministrativo: cosa fare

Esistono aspetti diversi da valutare quando scatta per l'auto il fermo amministrativo.

La prima domanda da porsi è questa: un'auto sottoposta a fermo amministrativo può circolare?

La risposta è categorica: no.

Il veicolo non può circolare anche nel caso in cui venga venduto. Chi acquista infatti la vettura acquista anche il fermo.

Nel caso in cui un'auto sottoposta a fermo amministrativo viene scoperta a circolare scatta immediatamente la confisca, inoltre viene applicata una sanzione che va dai 714,00 ai 2.859,00 euro.

Auto fermo amministrativo: bollo

Nel caso in cui l'auto sia sottoposta a fermo amministrativo il bollo deve essere regolarmente pagato.

Il bollo auto infatti è un tributo che considera la proprietà di una vettura.

Si tratta di una tassa sul possesso e come tale deve essere pagata se si dispone di una vettura anche se non la si usa. A stabilirlo è l'articolo 7 della Legge n. 9 del 23 Luglio 2009.

Obbligo di legge anche per la sottoscrizione di una Rc auto

In fatto di obblighi per i possessori di una vettura scatta anche quello di sottoscrizione di una polizza Rc auto.

Tutti i veicoli a motore per poter circolare liberamente su strade pubbliche o su aree equiparate, devono risultare coperti da regolare assicurazione per la responsabilità civile verso i terzi.

A fronte di un obbligo di legge vale la pena però di scegliere fra assicurazioni auto low cost, per ottenere un prodotto interessante ad un prezzo conveniente.

Auto rubata e fermo amministrativo

Nel caso in cui un'auto risulti rubata, anche nel periodo di fermo amministrativo, il contratto di assicurazione risulta valido.

Il contratto infatti non può essere annullato o trasferito ad altra vettura a patto che non si arrivi alla scadenza naturale.

Quindi l’auto con il fermo amministrativo e assicurata, resta coperta dalla polizza.

Se invece il proprietario la mette in circolazione e provoca un incidente l'assicurazione copre il danno, ma la compagnia assicuratrice in un secondo tempo può decidere di rivalersi sul proprio cliente, ben consapevole che se sottoposta a fermo amministrativo un'auto non può circolare.

Categoria: Veicoli