Quanto Costa Installare un Impianto GPL?

Scopri tutto sul costo di un impianto Gpl, dall’installazione alla manutenzione

Quanto Costa Installare un Impianto GPL?
Data pubblicazione 2018-06-05

Quella relativa al costo dell’impianto GPL è una domanda che si pongono tanti automobilisti che possiedono un’auto a benzina ma vogliono risparmiare sui consumi di carburante. In effetti il GPL è molto più economico della benzina, costa al litro circa la metà e non è soggetto a rincari continui. Il motore tuttavia consuma fino al 25% in più e in città molte auto di grandi dimensioni non superano gli 11 km/l. Ma vediamo come è composto un impianto GPL e quanto costa installarlo.

In cosa consiste l’installazione di un impianto GPL

L’impianto di alimentazione a GPL si può installare sulla maggior parte dei motori a benzina. Consiste in un serbatoio, la bombola, che viene di solito installata nel portabagagli o nel vano della ruota di scorta e contiene il GPL allo stato liquido.

Il gas viene quindi condotto nel vaporizzatore, chiamato comunemente polmone, che grazie al calore del motore lo trasforma in gas e lo inietta attraverso ugelli collocati a monte del collettore di aspirazione. L’impianto Gpl è dunque a iniezione.

Come si guida un’auto con impianto GPL

L’avviamento del motore deve avvenire sempre a benzina, perchè serve che il motore sia caldo per vaporizzare il GPL, ma poi è possibile attivare l’alimentazione a gas. Nella vettura, in prossimità del cruscotto viene collocato un commutatore che permette di visualizzare il livello del Gpl presente nel serbatoio. Una volta esaurito il GPL il commutatore interviene automaticamente per attivare l’alimentazione a benzina.

Quanto costa installare un impianto GPL

Veniamo ai costi, che comprendono l’acquisto dell’impianto e la sua installazione, che va effettuata da personale specializzato perchè il motore funzioni al meglio. Il prezzo dell’impianto GPL compreso di installazione complessivamente varia tra i 1.000 e i 2.000 euro per la realizzazione, a seconda della potenza e tipologia del motore dell’auto e della tipologia di impianto che viene installato.

I prezzi includono in genere anche l’omologazione e annotazione sulla carta di circolazione del veicolo mediante apposito adesivo rilasciato dalla Motorizzazione Civile. In genere si occupa della pratica l’installatore dell’impianto GPL. La procedura ha in genere un costo di 100 euro.

L’impianto GPL installato dalla fabbrica è più efficiente

Coloro che sono in procinto di acquistare una nuova auto possono scegliere modelli progettati specificamente per la doppia alimentazione, benzina e GPL. La differenza di prestazioni rispetto a un impianto montato successivamente è notevole e si nota soprattutto nell’efficienza e nei consumi.

Le auto che montano la doppia alimentazione dalla fabbrica sono più efficienti perché il motore è ottimizzato per la doppia alimentazione, serbatoio e condotti di alimentazione sono meglio integrati nella vettura e la garanzia copre entrambe le alimentazioni.

Assicurare un'auto a GPL

La legge consente di parcheggiare l’auto a GPL solo al primo livello dei parcheggi interrati ed a dichiarare la presenza del serbatoio quando si carica la vettura sui traghetti, sui quali è consigliabile presentarsi con il serbatoio vuoto.

Sul piano delle polizze per l’assicurazione delle auto con impianto GPL è ovviamente possibile assicurare anche le auto a doppia alimentazione, benzina e GPL, perchè il costo assicurazione auto non cambia.

Categoria: Veicoli