Passaporto Elettronico: tutte le pratiche da fare per ottenerlo

Passaporto Elettronico: ecco quando è necessario e come fare per averlo

Passaporto Elettronico: tutte le pratiche da fare per ottenerlo
Data pubblicazione 2017-08-30

Il Passaporto elettronico, al pari di quello tradizionale è un documento che permette a tutti i cittadini italiani di viaggiare fuori dall’Europa.

 Si tratta di un libretto di 48 pagine dotato di microchip in copertina che permette di identificare i cittadini in maniera univoca mediante il passaggio su lettore ottico.
Sul passaporto elettronico sono presenti inoltre le impronte digitali, i dati anagrafici e le fotografie di chi ne ha fatto richiesta.

Con l’introduzione del passaporto elettronico si sono snellite di molto le procedure per le richieste di emissione e di rilascio del documento.
Per richiederlo è necessario prendere un appuntamento online sul sito della polizia di stato presso la questura per presentare la domanda e registrare impronta e firma digitale.

I Costi del Passaporto elettronico

Per quanto riguarda i costi del passaporto elettronico, è necessario versare 42,50 € tramite c/c per il documento ed acquistare una marca da bollo pari a 73,50 €.

La ricevuta del pagamento tramite bollettino ed il contrassegno amministrativo devono essere presentati in fase di presentazione della domanda.

Passaporto elettronico e foto

Al momento della richiesta del passaporto elettronico è necessario presentare il modello scaricato ed  adeguatamente compilato facilmente reperibile dal sito della Polizia di Stato, la carta d’identità e due fototessere.

E’ bene fare attenzione alla questione “passaporto elettronico foto”. Le foto tessera infatti devono avere delle caratteristiche precise: essere a sfondo bianco e avere il viso scoperto.

Il passaporto elettronico per gli Usa

Il passaporto elettronico per gli Usa permette di viaggiare negli Stati Uniti  senza visto ma è necessario rispettare determinate condizioni.
Il viaggio deve avere fini turistici o lavorativi, è necessario possedere un biglietto per il ritorno e rientrare in un periodo compreso nei 90 giorni.

Passaporto elettronico: le caratteristiche

 Il passaporto elettronico non è soggetto a rinnovo. La sua durata è di 10 anni e permette al possessore di potersi spostare fuori dall’Europa quando vuole.

Dopo la scadenza del documento bisogna richiedere l’emissione di un nuovo passaporto. E’ bene muoversi con qualche giorno di anticipo perché i tempi di rilascio del passaporto elettronico partono dai 3 giorni fino ad arrivare a 3 settimane nei periodi di maggiore richiesta.

Da non dimenticare

Oltre a rinnovare il passaporto che sia elettronico o cartaceo, ci sono alcune cose che non bisogna dimenticare di fare prima di partire.

Prima di lasciare l’Italia è consigliabile ad esempio stipulare un’assicurazione per far fronte ad alcune problematiche che possono verificarsi.

Fra le circostanze inaspettate potrebbero esserci la necessità di annullare il biglietto, la perdita dei bagagli o la necessità di cure mediche.
Negli Stati Uniti ad esempio, le prestazioni sanitarie non sono gratuite e una buona polizza sanitaria permette di far fronte a tutte le spese mediche sostenute.

Categoria: Tempo Libero