Devi Rinnovare la Patente? Ecco Cosa Fare

Tutte le pratiche per il rinnovo della patente alla Asl: visite mediche e documenti necessari

Devi Rinnovare la Patente? Ecco Cosa Fare
Data pubblicazione 2018-01-03

La vostra patente è scaduta e volete consigli per non trovarvi impreparati? Per non incappare in errori, in questo articolo vi guideremo attraverso le procedure necessarie per giungere al rinnovo, dove farlo e quali sono gli adempimenti necessari, ad esempio quelli per l’ASL rinnovo patente.

Le pratiche per l’ASL rinnovo patente, previste dall’art. 126 codice della strada, prevedono che il guidatore si sottoponga alla visita medica con conseguente rilascio del relativo certificato patente in bollo, previo pagamento di bollettino postale.

Una volta effettuata e passata la visita medica, il guidatore deve pagare il costo rinnovo patente e poi riceve, a mezzo posta, il tagliando di rinnovo patente di guida da parte del Ministero dei trasporti.
Il tagliando deve essere applicato sul documento a conferma dell’avvenuto rinnovo e quindi della sua capacità alla guida.

La patente può essere rinnovata in diversi luoghi e con diverse modalità, ciascuna delle quali ha un costo e richiede un impegno diverso. È possibile effettuare il rinnovo all’ACI, con visita medica all’ASL, presso le Ferrovie dello Stato (dove opera la Commissione Medica Locale) e nelle scuole guida abilitate.

Il rinnovo presso l’ASL o le Ferrovie dello Stato ha sicuramente un costo inferiore, ma scegliendo l’ASL la procedura potrebbe richiedere un po’ di tempo fra la prenotazione ed il rinnovo effettivo, quindi è il caso di muoversi con un po’ di anticipo.
Nel caso si scelgano le Ferrovie, invece, non è possibile prenotare quindi sarà necessario fare la fila, al termine della quale, tuttavia, avremo la nostra patente rinnovata.

Per chi ha poco tempo ma è disposto a spendere una cifra superiore, il rinnovo presso le scuole guida o all’ACI è da preferire, visti gli orari più flessibili ed il minor impegno di tempo.

I costi fissi

A prescindere dalle modalità attraverso le quali si sceglierà di effettuare il rinnovo, alcuni costi fissi vanno comunque sostenuti:

  • 3 fototessere, al costo orientativo di 5 euro
  • Versamento di 9 euro sul conto corrente postale 90001 indirizzato al Dipartimento dei Trasporti Terrestri, con causale “codice causale versamento rinnovo patente 002”
  • Marca da bollo da 16 euro o equivalente versamento su conto corrente postale n. 4028
  • Costo della visita medica per il pagamento dei diritti sanitari presso la struttura in cui si è scelto di effettuare il rinnovo della patente
  • Poi, qualora il rinnovo venga effettuato all’ACI o presso una scuola guida, vanno sommati i costi aggiuntivi di agenzia

Rinnovo patente presso le ASL

L’ASL rinnovo patente è fra le alternative più convenienti da un punto di vista economico. Il costo del rinnovo della patente alla Asl varia da regione a regione, e oscilla fra i 20 ed i 50 euro per la visita. Basterà contattare l’ASL più vicina per conoscere di preciso quale sia l’importo complessivo.

Inoltre potrete firmare in presenza del medico esaminatore l’ASL rinnovo patente autocertificazione, un modulo in cui dichiarare vari elementi riguardanti le proprie condizioni psico-fisiche.

 

Rinnovo presso le Commissioni Sanitarie Locali alle Ferrovie dello Stato

Le Commissioni Sanitarie Locali si trovano presso ogni capoluogo di provincia e il costo per il rinnovo delle patenti A e B è di 35 euro, che potranno essere pagati direttamente sul posto in contanti, con bancomat oppure con un versamento su conto corrente postale intestato a RFI SpA – Direzione Sanità – Roma.

Rinnovo presso le ACI

Il rinnovo presso le ACI è una scelta che può essere molto conveniente: le sedi sono distribuite in maniera capillare su tutto il territorio nazionale e quindi facilmente raggiungibili.
Inoltre, è possibile prenotare un appuntamento per la visita medica. Di contro, i costi sono mediamente più alti ed al momento del rinnovo dovrai portare con te le ricevute del versamenti per la marca da bollo e quello a favore del Dipartimento dei Trasporti Terrestri.

Rinnovo presso le scuole guida abilitate

Questa rappresenta la soluzione sicuramente più costosa ma molto probabilmente anche la più comoda: è infatti facilissimo reperire un’autoscuola, inoltre queste ultime hanno orari molto flessibili e si occuperanno di ogni aspetto del rinnovo, togliendo a voi ogni incombenza.
Sarà sufficiente portare le fototessere e a tutto il resto penserà l’autoscuola. Tutto questo significa che il costo sarà mediamente più elevato.

Ovviamente, per poter circolare liberamente e serenamente, è fondamentale non solo ricordare di rinnovare la patente, ma anche avere un’assicurazione affidabile.
Per questo può essere utile vagliare tutte le opzioni, e magari effettuare un’
assicurazione preventivo online gratis.

ASL e rinnovo patente nautica

Il rinnovo della patente nautica va effettuato ogni 10 anni, oppure ogni 5 anni se al momento del rilascio o del rinnovo precedente il titolare aveva già compiuto il sessantesimo anno di età, presso la sede della Capitaneria di porto o della Motorizzazione civile che lo ha rilasciato.
Si può richiedere sia il rinnovo della patente nautica scaduta che quello di una ancora in corso di validità.

I documenti necessari per il rinnovo della patente nautica sono:

  • Certificato medico in bollo da 16 euro con fototessera
  • Il certificato ASL rinnovo patente nautica con i parametri di vista e udito
  • Modello unico provvisto di marca da bollo da 16 euro con fototessera scaricabile anche dal sito della Guardia Costiera
  • Fotocopia documento di identità in corso di validità e codice fiscale
  • Vecchia patente da rinnovare.
Categoria: Veicoli