Assicurazione servizi informatici, come sceglierla online

Trovare online la polizza RC per i professionisti dei settori informatici può semplificare la comparazione tra i diversi prodotti assicurativi: ecco come fare.

Assicurazione servizi informatici, come sceglierla online
Data pubblicazione 2019-11-20

L'assicurazione per i professionisti dei servizi informatici è una particolare forma di polizza RC professionale studiata appositamente per chi opera nel campo dei nuovi mezzi di telecomunicazione. Ecco una breve guida sulle caratteristiche di questo prodotto assicurativo, con qualche consiglio per trovare più facilmente online quella migliore.

Cos'è l'assicurazione servizi informatici?

L'importanza crescente della tecnologia all'interno dei diversi settori della società si riflette anche sul mercato professionale, con un numero sempre più alto di operatori attivi nella fornitura di servizi informatici. Al pari di ogni altro professionista, anche i fornitori di Information Technology (IT) per le aziende e i consumatori privati possono incorrere in responsabilità civile durante l'esercizio della propria attività. Si comprende, pertanto, il motivo e l'utilità cui è destinata una specifica polizza RC professionale destinata ai soggetti che si occupano di rendere servizi informativi. Bisogna chiarire preliminarmente se l'assicurazione RC professionale servizi informatici è obbligatoria. Su questo aspetto è bene precisare che se il professionista che offre la fornitura di IT è iscritto in un Albo professionale, egli sarà tenuto alla stipula di una polizza assicurativa a copertura della responsabilità civile relativa all'attività che viene esercitata professionalmente, come previsto dalle disposizioni del D.P.R. 137/2012. Tuttavia, al di fuori di questi casi, chi si occupa esclusivamente di fornire servizi informatici senza essere al contempo uno dei liberi professionisti regolamentati (ingegneri, avvocati, commercialisti, e così via), non sussiste un vero e proprio obbligo di sottoscrivere una polizza specifica. Ciò nonostante, come si vedrà in prosieguo, avere una copertura assicurativa in queste ipotesi garantisce una serie di vantaggi consistenti.

A cosa serve l'assicurazione servizi informatici?

Lo scopo principale di questo tipo di copertura assicurativa è quello di offrire uno scudo contro il rischio di richieste di risarcimento provenienti da terzi, che si assumano essere stati danneggiati dall'assicurato a causa di errori professionali dello stesso o di soggetti dei quali è responsabile civile ai sensi di legge, purché naturalmente tali eventi siano dovuti a mera colpa del professionista e legati all'esercizio dell'attività professionale. Grazie all'assicurazione professionale sarà possibile tutelare l'assicurato e il suo patrimonio dalle eventuali incidenze negative che dovessero verificarsi durante lo svolgimento dell'attività. Ebbene, nello specifico, la RC servizi informatici è il prodotto studiato e offerto dalle compagnie assicuratrici per garantire proprio i rischi specifici che possono incorrere durante lo svolgimento di attività concernenti la fornitura di IT. Gli ambiti che possono essere interessati da una polizza del genere sono i più disparati. Questo prodotto, infatti, può essere sottoscritto da chi: - fornisce servizi Internet e servizi accessori a questo; - gestisce e amministra domini Internet; - elabora dati e informazioni per conto di terzi (società, altri professionisti, privati, enti pubblici, ecc.); - distribuisce, commercializza e cede software e altri prodotti informatici; - effettua analisi e consulenza in materia di servizi informatici; - installa e ripara componenti hardware e software; - realizza, implementa e gestisce sistemi informatici e sistemi di rete per conto di terzi.

Quali sono i rischi coperti dall'assicurazione servizi informatici?

Questo tipo di polizza è normalmente abbinato ad una RC professionale generica, quale garanzia accessoria. Ad esempio, professionisti come avvocati, architetti e medici possono avere bisogno di coprire anche la porzione di attività che esercitano utilizzando e fornendo assistenza informatica. Essa, tuttavia, può anche assumere - come visto - valenza autonoma, per quei soggetti che erogano esclusivamente servizi di carattere informatico. La gran parte delle polizze RC professionali per fornitori di IT sono caratterizzate dal regime "claims made". Ciò significa che esse possono coprire le richieste risarcitorie che siano state avanzate all'assicurato durante il periodo di vigenza dell'assicurazione, anche se riferite a fatti che si siano verificati in un tempo antecedente alla stipula della polizza. Attraverso la clausola di retroattività, dunque, è possibile ottenere copertura anche per il rischio pregresso, purché non noto all'assicurato. Al pari delle normali polizze RC professionali, anche l'assicurazione servizi informatici può essere arricchita da numerose garanzie accessorie. Ad esempio, l'assicurato potrà essere tenuto indenne anche dei danni provocati da collaboratori e dipendenti impiegati nell'ambito della propria struttura aziendale/professionale. Allo stesso tempo, potrà ricevere tutela anche contro le pretese risarcitorie provocate da aziende e professionisti indipendenti, ma che abbiano collaborato a titolo di subappalto nella erogazione dello specifico servizio/prestazione di IT. Inoltre, accanto alle polizze servizi informatici sono in uso le assicurazioni copyright, che hanno lo scopo di coprire i danni provocati dall'assicurato che abbia leso involontariamente il diritto d'autore o di privativa industriale di terzi. La polizza può essere ulteriormente arricchita da una garanzia privacy, che si attiva nel caso in cui vengano violate le normative sul trattamento dei dati personali; da una garanzia per trasmissione non intenzionale di virus informatici che abbia a provocare cancellazione di dati o altri danni al cliente; o, infine, da coperture specifiche per l'ingiuria, le sanzioni fiscali e la conduzione dello studio.

Come scegliere online una assicurazione servizi informatici?

Dopo aver descritto in dettaglio caratteristiche e funzionamento di questa polizza, è opportuno fornire qualche indicazione sulle possibilità di scegliere online il prodotto più adeguato alle specifiche esigenze del professionista. Come evidenziato, infatti, le tipologie di garanzie accessorie e di polizze per i fornitori di IT sono le più variegate e orientarsi tra le diverse offerte delle compagnie assicurative può risultare problematico. Per questo motivo, utilizzare un servizio di comparazione e profilazione delle diverse offerte assicurative come quello fornito da MioAssicuratore può rappresentare la scelta vincente. Questo intermediario assicurativo permette di ottenere con notevole risparmio di tempo e di denaro tutte le informazioni necessarie sulle più diverse polizze per fornitori di IT, così da selezionare in poche battute quelle che presentano le condizioni migliori. Per poter ottenere un preventivo sarà sufficiente visitare la sezione dedicata e inserire le informazioni necessarie per ottenere rapidamente tutte le offerte migliori, nonché assistenza dedicata per qualsiasi evenienza dovesse riscontrarsi durante la procedura di richiesta o la gestione del rapporto assicurativo.

Categoria: Professioni