Chi deve pagare e a chi spetta l'assicurazione casa in affitto? I casi

Chi deve pagare e a chi spetta l'assicurazione casa in affitto? Ecco i casi in cui il conduttore deve pagare.

Chi deve pagare e a chi spetta l'assicurazione casa in affitto? I casi
Data pubblicazione 2020-03-11

La casa è un bene prezioso che ha bisogno di molta protezione e, per questo motivo, assicurarla è fondamentale. Le compagnie assicurative mettono a disposizione diversi prodotti convenienti per poter fronteggiare rischi di ogni genere. Ma cosa succede quando si ha bisogno di una protezione specifica? L’assicurazione casa è un importante prodotto destinato a garantire un risarcimento contro danni che possono verificarsi all'interno delle mura domestiche. Tale prodotto assicurativo viene studiato proprio per evitare conseguenze gravi in seguito a incendi, scoppi, infiltrazioni e ogni altro tipo di danno provocato all’interno di un condominio. L’assicurazione casa non è un prodotto obbligatorio, a differenza della polizza auto ma, può servire davvero tanto. Infatti si riferisce a tutti coloro che desiderano una protezione maggiore per i propri beni o per la propria salute. Le assicurazioni studiano, quindi, un prodotto ad hoc. Anche la struttura cambia. Chi stipula un’assicurazione di questo genere paga un premio periodico utile per tenere al sicuro la sua casa da eventi dannosi. Cosa succede quando vi è una situazione diversa dal solito? Se la casa è in affitto chi è deputato a pagare il premio e a riscuotere l'indennizzo? La situazione potrebbe cambiare di molto e i casi da analizzare sono differenti. Non sempre vale la regola per cui chi è proprietario si prende carico di tutte le spese di casa, a meno che non ci viva dentro. L’affitto, per sua natura, prevede anche una terza figura che è quella del conduttore. Vediamo cosa succede.

Assicurazione casa

Prima di comprendere a chi spetta l’assicurazione casa in affitto, è bene fare una digressione sulle casistiche generali. L’assicurazione casa copre rischi differenti in base alle condizioni iscritte nel contratto firmato. Prima di tutto ci possono essere polizze che coprono solo incendi e scoppi e altre, invece, che si occupano dei danni derivanti da eventi particolari come terremoti e alluvioni oppure vi sono anche polizze che coprono gli atti vandalici o i furti messi in atto da terzi. Avere un’assicurazione sulla propria casa o immobile, prevede il vantaggio di poter essere risarciti nel caso in cui l’evento sia menzionato nel contratto sottoscritto con la compagnia. L’assicurazione, quindi, dovrà risarcire il danno. L’assicurazione casa spetta al proprietario perché è lui che risiede nell'immobile ed è esposto direttamente ad ogni genere di rischio. Se viene data in locazione la situazione non cambia perché la titolarità del proprietario è da considerarsi esclusiva in caso di danno. Quindi se viene stipulata una polizza che prevede risarcimento nel caso di incendio e scoppio, il proprietario dovrà corrispondere il pagamento del premio e beneficiare del relativo risarcimento.

Assicurazione casa in affitto

Il conduttore, colui che vive nella casa datagli in affitto, deve premurarsi di conservare lo spazio nello stato in cui l’ha trovato e, soprattutto, deve assicurarsi di eseguire la corretta manutenzione ordinaria. Nel momento in cui la casa viene restituita, questa deve essere nello stesso stato in cui è stata trovata, ad eccezione del normale deperimento dei beni materiali non imputabile ad alcuno. Nell’ambito assicurativo le regole sono differenti rispetto all'assicurazione casa. Infatti il conduttore può stipulare una polizza che protegga i suoi beni ubicati all’interno dell’immobile. Sono anche concesse polizze che lo liberino da responsabilità derivanti danneggiamenti provocati da terzi. Quindi nel caso in cui vi sia un danno, egli non dovrà pagare direttamente al proprietario un risarcimento ma, con l’assicurazione casa in affitto, studiata proprio per tali situazioni, sarà la compagnia assicurativa a risolvere la situazione pagando l’indennizzo al proprietario di casa.

Assicurazione affitto casa

L’assicurazione affitto casa si distingue ulteriormente dalle prime due casistiche. Questa viene sottoscritta da chi è proprietario dell’immobile concesso in affitto. Si tratta di una polizza utile a proteggersi da rischi relativi agli inadempimenti contrattuali del conduttore. Praticamente si tratta di una polizza da utilizzare nel caso in cui non vengano corrisposti i canoni pattuiti da contratto. Ma non solo. Infatti è possibile anche tutelarsi da eventuali danneggiamenti che l’inquilino può aver prodotto all'immobile nel corso della locazione. Viene fornita, in questo caso, una tutela legale per controversie che possono finire anche in tribunale. Il relativo risarcimento, in caso di evento dannoso, può essere disposto tenendo conto della franchigia.

;Ma quali sono i casi in cui paga l’affittuario?

A questo punto il quadro sembra completo ed è possibile avere una risposta certa a riguardo. Quindi a pagare sarà l’affittuario solo quando si parla di assicurazione casa in affitto. Questa, infatti, è la soluzione studiata dalle compagnie assicurative per proteggere il fruitore del bene immobile da pretese di risarcimento da parte del proprietario. Nel caso dell’assicurazione affitto casa e assicurazione casa, c’è poco da discutere. Si tratta di situazioni in cui a pagare il premio e a beneficiare dell’eventuale risarcimento, sarà solo il proprietario. La prima riguarda i rischi derivanti dai canoni di affitto insoluti e l’altra, invece, si riferisce ai danneggiamenti che possono colpire l’immobile come incendio, scoppio o altri eventi elencati in contratto.

Lo scopo dell’assicurazione casa in affitto

Quando si parla di assicurazioni a carico degli inquilini è bene sapere che tali polizze si attivano solo nel momento in cui si verificano gli eventuali danni iscritti in contratto e che non sono stati provocati dall'opera del conduttore. L’assicurazione, quindi, può intervenire solo in questi casi, liquidando una cifra destinata a sistemare la situazione. Infatti se si verifica un incendio o altro, risarcire in denaro il proprietario, può diventare estremamente difficile e per questo motivo l'assicurazione viene in soccorso. Quando si stipula assicurazione casa in affitto è importante, quindi, sapere come muoversi per poter limitare al massimo i danni. Quindi bisogna saper scegliere. Grazie al comparatore di offerte assicurative di MioAssicuratore.it si può prendere in considerazione l’assicurazione casa in affitto più conveniente per le proprie tasche. Un esperto sarà sempre a disposizione per dispensare buoni consigli a riguardo.