iCloud: Tutto Quello che c’è da Sapere

iCloud è la nuvola che ti permette di salvare tutti i dati su un hard disk online

iCloud: Tutto Quello che c’è da Sapere
Data pubblicazione 2017-09-22

Dopo aver comprato un dispositivo Apple, vi ritroverete senz’altro a interrogarvi su iCloud. Tutti i vostri amici che possiedono gli iconici prodotti della mela ve ne hanno parlato come di qualcosa di sensazionale e comodissimo, ma di cosa si tratta?

Che cos’è iCloud

iCloud è, in parole povere, una collezione di servizi targata Apple che permette, un po’ sulla falsariga di Dropbox, di realizzare delle copie di sicurezza dei propri dati su di un hard disk sempre disponibile online.

La particolarità di iCloud Apple, però, è che vi permetterà di sincronizzare file e informazioni fra tutti i dispositivi Apple (iPhone, iPad, iPod e Mac) di cui siete in possesso. Tutto ciò vi consentirà di avere sempre a portata di mano non solo le vostre Foto e la vostra Musica, ma anche Contatti, Calendari e quant'altro, anche passando da un device all’altro.

Solo per dispositivi Apple?

Vi interesserà sapere anche che esiste anche un iCloud per Windows, il cui funzionamento è però vincolato all’accoppiamento con uno o più dispositivi di Apple. Grazie a dei software sviluppati appositamente, poi, è possibile anche trasferire files da iCloud ad Android.
In questo modo, insomma, i vostri file saranno al sicuro: con il binomio iCloud Apple e assicurazione elettronica, poi, sarete davvero in una botte di ferro!

Come si usa iCloud

Usando iCloud accesso e avvio potrebbero risultare ostici al primo tentativo. Prima di poterlo utilizzare, infatti, sarà necessario crearsi un ID Apple.

Dopo esservi muniti di questo ID, il passo successivo sarà quello di selezionare iCloud drive come sistema predefinito per l’esecuzione del backup dati sul dispositivo in questione.

Basterà semplicemente cliccare sull’icona lente di ingrandimento in alto a destra nella barra dei menu, digitare “Preferenze di Sistema” nel campo di ricerca e pigiare quindi su iCloud.

Si andranno poi a spuntare tutte le voci presenti sulla parte destra della finestra (da Contatti, a Foto, passando per Calendario, Preferiti ecc.) e, chiudendo quest’ultima, le modifiche apportate si salveranno in maniera automatica.

Per verificare lo stato del vostro iCloud, passando in rassegna i dettagli dei dati salvati, dovrete entrare su “Gestisci”, che si trova in basso a destra.

Nel caso in cui vogliate visualizzare i dati già spostati su iCloud drive, per eliminarli, apportare modifiche o per salvare altro, facendo leva sul Finder e aprendo iCloud drive (che è annesso alla barra laterale di sinistra), potrete andare a selezionare tutti gli elementi su cui potrete agire.

Categoria: Generiche