Le Migliori App per Modificare le Foto Gratis

Scopri quali sono le migliori app per modificare le foto gratis

Le Migliori App per Modificare le Foto Gratis
Data pubblicazione 2017-09-26

Condividere le foto con i propri amici o per uso professionale è un’abitudine quotidiana. La qualità delle immagini diventa sempre più importante e la necessità di maneggiare i rudimenti del fotoritocco è ormai un must.

Le applicazioni che consistono di modificare le immagini in modo semplice e veloce sono davvero numerose e non sempre è facile scegliere la più adatta alle proprie esigenze.

A seconda del tipo di dispositivo utilizzato e del sistema operativo è possibile spaziare tra diverse app per modificare le foto gratis, pensate per i più esperti è per chi è alle prime armi e vuole ottenere risultati immediati senza troppo sforzo.

Selfie-fotoritocco: le app per modificare le foto del viso

Tra le applicazioni più ricercate ci sono quelle per il selfie-fotoritocco che consentono di modificare i ritratti scattati con il proprio smartphone. Chi non vorrebbe eliminare qualche piccolo difetto o rendere la propria immagine più accattivante, specie se non è molto fotogenico o se la foto in questione non è delle migliori?

Le app dedicate consentono di correggere i lineamenti e le imperfezioni del volto, inclusi brufoli, occhiaie o un incarnato troppo pallido che richiede un tocco di colore o di make up. Inoltre, permettono di intervenire sulla luce, di applicare filtri scenografici e di giocare con le immagini applicando effetti grafici di ogni tipo.

Apple Store e Play Store pullulano di app pensate per modificare e condividere le proprie foto preferite, molte delle quali gratuite. A differenza delle applicazioni disponibili a pagamento, le prime offrono un set di tool più limitato. Ciononostante, rappresentano uno strumento completo per chi è meno esperto e non vuole destreggiarsi con funzioni troppo complicate.

Tra le più versatili c’è FaceApp, che grazie a un avanzato sistema di face morphing consente anche di modificare l’espressione del viso.

Le migliori app per modificare le foto con l’iPhone

Chi utilizza l’iPhone ha a disposizione una scelta praticamente sconfinata di applicazioni per il fotoritocco scaricabili gratuitamente dall’Apple Store.
Tra le più valide e intuitive c’è Snapseed, un’applicazione molto versatile e al contempo davvero semplice da utilizzare.

Molto apprezzata è anche VSCO, ricca di funzioni avanzate che consentono di ritoccare le foto in maniera professionale. L'app può essere impiegata anche per scattare le foto, calibrando manualmente il livello di esposizione e di luminosità. Il negozio virtuale offre una gamma molto ampia e in costante evoluzione di filtri e di preset.
Tra le funzioni supportate da VSCO c’è anche la creazione di GIF.

Tra le applicazioni gratuite di Apple Store si segnala anche Aviary Photo Editor, compatibile anche con Android e Windows e particolarmente indicata per modificare in pochi passaggi le foto da condividere sui social network.

Accanto alle applicazioni gratuite è possibile optare anche per quelle a pagamento come Superimpose, ideale per modificare e aggiungere sfondi, creare collage o sovrapporre le immagini.
Naturalmente, per salvaguardare i dati memorizzati nel proprio smartphone è bene tutelarsi con un’assicurazione cellulare in grado di offrire una protezione completa.

Le app per modificare le foto da PC

Passiamo ai programmi che consentono di modificare le immagini da desktop. Sicuramente tutti conoscono Adobe Photoshop, un punto di riferimento imprescindibile per gli amanti del fotoritocco.
La maggior parte delle persone, tuttavia, non ne fa un uso professionale e di conseguenza utilizza una minima parte delle funzioni che questo programma ha da offrire.
Proprio la versatilità di utilizzo, del resto, è tra i punti di forza di Photoshop, indicato anche per l’uso amatoriale e per chi fa del foto editing non tanto una professione, ma una passione.

Chi preferisce optare per un’applicazione gratuita può ricorrere a GIMP, un software adatto anche a chi non grande familiarità col fotoritocco ma vuole comunque poter contare su un programma completo. Tra i suoi plus segnalano i numerosi plugin che consentono di espandere le funzioni disponibili e di soddisfare le esigenze più specifiche.

Le app per modificare le foto con il Mac

Chi utilizza il Mac per motivi professionali può sottoscrivere un abbonamento alla suite Creative Cloud di Adobe, strumento che consente di spaziare tra i diversi programmi di foto editing e di accedere ai software più potenti per sviluppare immagini di qualità.

Tra i software a disposizione rientrano anche Photoshop e Lightroom. Non tutti i possessori di Mac, com’è ovvio, sono grafici o fotografi professionisti e naturalmente è possibile ricorrere anche a numerosi programmi gratuiti pensati per ritoccare le immagini in modo intuitivo.
Tra i più completi c’è, anche in questo caso, GIMP. Le cose si semplificano ulteriormente con Fotor, editor dall’interfaccia immediata che offre numerose funzioni automatizzate per migliorare le foto, aggiungere effetti e testo.

Tra le opzioni a pagamento si segnala Pixelmator, decisamente più accessibile di Photoshop in termini di costo. Anche questo software consente di lavorare sui livelli e non richiede troppo sforzo per familiarizzare con le principali funzionalità.

Categoria: Tempo Libero