Gli Orari delle Visite Fiscali Inps per Dipendenti Pubblici e Privati

Ecco come funzionano gli orari delle visite fiscali Inps per dipendenti pubblici e privati

Gli Orari delle Visite Fiscali Inps per Dipendenti Pubblici e Privati
Data pubblicazione 2017-11-30

Cosa prevede la normativa in fatto di visite fiscali a domicilio?

Vediamo insieme in cosa consiste l’obbligo di reperibilità per i lavoratori del settore pubblico e privato e quali sono le fasce orarie previste per legge.

Orari visite fiscali Inps per i dipendenti pubblici e privati

Gli orari delle visite fiscali Inps variano in base al tipo di lavoratore. Per i dipendenti privati la reperibilità prevede due fasce orarie rispettivamente comprese tra le 10 e le 12 il mattino e tra le 17 e le 19 la sera.

Diverso il caso dei dipendenti del settore pubblico che devono garantire la reperibilità dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 15 alle 18: dunque, per sette ore complessive contro le quattro precedenti.

Durante le stesse fasce orarie il lavoratore può essere sottoposto al controllo medico fiscale e deve dunque rendersi disponibile presso la propria abitazione o altro indirizzo comunicato al datore di lavoro.

La reperibilità scatta a partire dal primo giorno e include i giorni festivi con i medesimi orari per le visite fiscali il sabato e la domenica.

Oltre ai giorni di riposo, la visita fiscale può scattare anche a Natale, Capodanno, Pasqua e durante le altre feste programmate, abbracciando anche le giornate di riposo settimanale, i permessi e le licenze.

Orari visite fiscali inps a domicilio: eccezioni e sanzioni

La visita fiscale può essere richiesta dal datore di lavoro o attivata d’ufficio dall’Inps cui spetta la competenza esclusiva delle visite mediche di controllo.

Queste ultime vengono effettuate da un medico incaricato a cui spetta la verifica del certificato medico e dello stato di salute del lavoratore.

La visita può comportare la modifica della prognosi nel caso venga accertato un miglioramento che giustifichi il rientro. In particolari casi possono essere richiesti ulteriori accertamenti specialistici.

Le richieste di visita medica da parte del datore di lavoro devono essere sottoposte all’Inps tramite l’apposito servizio online che consente anche di monitorare l’esito del controllo. 

Gli orari delle visite fiscali Inps per i dipendenti pubblici e privati prevedono particolari eccezioni come gli infortuni sul lavoro o le patologie gravi per cui si rendano necessarie le terapie salvavita.

Cosa succede se non viene rispettato l’obbligo di reperibilità?

A meno che l’assenza non venga adeguatamente giustificata dal lavoratore possono scattare sanzioni e provvedimenti disciplinari.

Per tutelarsi è possibile sottoscrivere un’assicurazione di tutela legale che copre tutte le spese legali di avvocati per la gestione e l'organizzazione di pratiche di questo tipo.

Categoria: Tempo Libero