Rinnovo Patente - Ecco tutto quello che devi fare

Sta per scadere la tua patente e non sai cosa fare per rinnovarla?

Rinnovo Patente - Ecco tutto quello che devi fare
Data pubblicazione 2015-10-28
Possiedi una patente di guida per l'auto o per la moto? Categoria B o A? Poco importa, la prima volta ogni dieci anni e, poi con distanze sempre più brevi in base all'età, dovrai rinnovarla. Ogni volta che ci capita di tenerla in mano, diamo sempre una letta alla scadenza per paura di dimenticarci del rinnovo di uno dei documenti essenziali nella vita di tutti i giorni. Dimenticarsi di rinnovare la patente di guida potrebbe diventare un vero e proprio incubo.

Quando scade?

La durata di validità del documento di guida viene stabilita dall'età anagrafica del conducente. Per i patentati tra i 18 e i 50 anni, il rinnovo è obbligatorio ogni 10 anni, per chi ha tra i 51 e i 70 anni si dimezza a 5 anni e, infine chi ha dai 71 anni in poi deve presentarsi al rinnovo ogni 2 anni. E' stata introdotta da poco più di 3 anni una nuova norma in merito al rinnovo della patente molto utile per gli "scordarelli", la scadenza che coinciderà con il giorno del compleanno. Chiaramente se ad oggi non avete segnata sulla vostra patente la scadenza nel giorno del vostro compleanno, è perchè non avete rinnovato la patente dal 2012 e quindi, tale norma entrerà in vigore al prossimo rinnovo.

Cosa devo fare? E quanto costa?

Come vi è già capitato quando avevate 18 anni e avete preso la patente per la prima volta, vi verrà fatta una visita medica nell'ambito oculistico. Quindi, il medico dell'azienda sanitaria locale ( è possibile farsi visitare anche dai medici del lavoro, dei Vigili del Fuoco ecc.) controllerà la gradazione della vostra vista attraverso l'esame del visus e vi imporrà eventuali prescrizioni, come ad esempio l'obbligo delle lenti durante la guida. Nel caso in cui ci siano dei casi di rinnovi speciali come ad esempio situazioni cliniche che danno luogo a dubbi sull'idoneità della guida o anche quando bisogna rinnovare patenti speciali, è obbligatorio chiedere l'intervento da parte della Commissione medica locale. Il giorno dell'appuntamento è necessario portare l'attestazione del versamento di ? 9,00 sul conte corrente 9001 su bollettino prestampato distribuito negli uffici postali o negli uffici di motorizazzione, una marca da bollo da ? 16,00 e un documento di identità in corso di validità. Infine ci sono i costi della visita medica che si aggirano sempre intorno ai ? 30,00. Dal momento in cui la visita ha un esito positivo, il medico vi rilascerà un documento provvisorio che vi consentirà di circolare fino ad un massimo di 60 giorni, ovvero il massimo tempo in cui vi arriverà a casa la nuova patente. Un pò di tempo fa il "cambio di look" sulla patente veniva fatto attraverso un tagliandino adesivo inviato a casa dal Ministero che attestava la data della nuova scadenza, mentre oggi viene inviato un vero e proprio duplicato della patente con la data di scadenza aggiornata.

Cosa succede se guido con la patente scaduta?

Nessuna buona notizia per chi circola con la pantente scaduta. In questo caso è previsto il ritiro immediato del documento di guida e inoltre una multa che va da ? 148,00 fino a ? 594,00. A deciderlo è l'articolo 126 del Codice della Strada. Senza aggiungere che si rischia di subire la rivalsa del proprio contratto assicurativo in caso di incidente.

Cosa succede se perdo o mi rubano la patente?

Nel caso in cui ci sia la perdita o il furto della patente ci sono diversi passaggi da seguire.
  • In primo luogo bisogna presentare la denuncia di smarrimento o di furto del documento di guida entro 48 ore dalla constatazione del fatto presso gli Organi di Polizia. Loro provvederanno ad inviare la documentazione all'Ufficio Centrale Operativo delle Infrastrutture e dei Trasporti e rilasceranno al conducente un permesso provvisorio di guida valido fino a quando arriverà la nuova patente di guida per posta.
  • E' necessario portare agli Organi di Polizia due fototessere e presentare un documento d'identità valido
  • La Polizia controllerà se la patente è duplicabile dall U.C.O. Nel caso in cui sia duplicabile, bisogna solamente aspettare l'arrivo della patente presso il proprio domicilio. Nel caso in cui non lo sia, bisognerà richiedere il duplicato all'ufficio della Motorizazzione Civile presentando la denuncia di smarrimento e il permesso provvisorio di guida.
Le spese del duplicato della patente di guida verrano pagate direttamente al postino che vi consegnerà la nuova patente. Nel caso in cui la patente smarrita o rubata venga ritrovata, dovrà essere distrutta in quanto non risulterà più valida.
Categoria: Veicoli