Come Ottenere un Mutuo se si è una Giovane Coppia

Scopri tutte le agevolazioni che i giovani possono avere per l’acquisto della prima casa

Come Ottenere un Mutuo se si è una Giovane Coppia
Data pubblicazione 2017-10-26

L’acquisto di una abitazione è il sogno delle giovani coppie, ma spesso i soldi non bastano, ed è necessario stipulare un mutuo per raggiungere la somma necessaria.
L’esigenza è molto sentita tra i giovani che hanno forme di lavoro precario e non possono offrire agli istituti di credito adeguate garanzie.
Dal 2014 sono state introdotte delle agevolazioni per il mutuo alle giovani coppie, che hanno contribuito a concludere l’acquisto attraverso un prestito per l'acquisto della prima casa.
Come si ottiene un mutuo prima casa se si è giovani? Vediamolo insieme:

Cos'è un mutuo prima casa per i giovani

Il Fondo per i mutui ai giovani per la prima casa è stato deliberato nel 2011 e confermato anche per il 2017.
Si prevede tuttavia  che tale agevolazione sia estesa agli anni a venire. Si tratta di un’agevolazione che offre a banche e istituti di credito le garanzie, anche nel caso in cui, ad esempio, gli acquirenti under 35 non hanno un rapporto di lavoro a tempo indeterminato, con relativa busta paga.
Le coppie composte da under 35 possono così richiedere un mutuo, che copre l'acquisto dell’abitazione principale.
In effetti il Fondo disponibile per il 2017 è una evoluzione di quello del 2014 riservato ai giovani con contratti atipici.

Quali requisiti per ottenere un mutuo prima casa per le giovani coppie?

Possono accedere al mutuo per i giovani le coppie composte da giovani di età inferiore ai 35 anni, che non sono nelle condizioni di prestare adeguate garanzie alle banche.
La coppia deve essere costituita da almeno tre anni e residente in uno dei comuni italiani. L’abitazione deve costituire la prima casa, deve dunque trattarsi di un acquisto per abitazione principale, del valore massimo di 250.000 euro, nelle categorie catastali A1, A8 e A9.
Sono quindi escluse le abitazioni di lusso.

Il Fondo attuale, creato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze in collaborazione con l’ABI, è una riproposizione di quello del 2014 che riguardava giovani con contratti atipici, che ebbe scarso successo.
Attualmente è destinato a tutti, senza limiti di reddito e di età, ma concede priorità ai giovani con meno di 35 anni, ai nuclei monogenitoriali con figli di minore età, agli inquilini di case popolari, dunque anche a single, coppie coniugate, coppie derivanti da unioni civili e convivenze di fatto i cui componenti che non possiedano immobili, con esclusione di quello che sia stato acquisito per successione e dato in uso gratuito a fratelli o genitori.

Cosa finanzia il Fondo per i mutui prima casa

Il Fondo opera sulle garanzie da offrire all’istituto di credito.
Tale garanzia offerta dal Fondo per il Mutuo Giovani garantisce la banca per il 50% del costo dell’immobile, alla quale andrà a sommarsi quella offerta alle banche dall’ipoteca sul valore immobiliare della casa che si intende acquistare.
I mutui destinati all’acquisto dell’abitazione principale, cioè la casa nella quale si vive abitualmente e nella quale si ha la residenza anagrafica, possono in ogni caso fruire di tutte le agevolazioni fiscali previste per questo tipo di mutui, come le detrazioni degli interessi passivi e delle spese e oneri accessori legati al mutuo dall’imponibile IRPEF.

Qualche informazione aggiuntiva sui mutui prima casa giovani

Per i mutui ai quali sia stata riconosciuta la priorità, come quelli alle giovani coppie, Il tasso di interesse, o tasso effettivo globale (Teg) applicabile, è equivalente a quello medio sui mutui, che è rilevato dalla pubblicazione trimestrale del Ministero dell’economia e delle finanze ai sensi della legge 7/03/1996 n. 108.

Le banche e gli intermediari finanziari coinvolti nel rilascio di queste tipologie di mutuo, possono concedere ai mutuatari che si trovino della difficoltà di onorare le rate del mutuo, la sospensione dei pagamenti o altre facilitazioni.
Queste possibilità sono in genere citate nella apposita modulistica che la banca chiederà di sottoscrivere.

A chi rivolgersi per ottenere il Mutuo Prima Casa Giovani

L’elenco degli istituti di credito ai quali ci si deve rivolgere direttamente per ottenere il Mutuo Giovani è consultabile sul sito web della Consap (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici).

L’Assicurazione sul Mutuo Prima Casa Giovani

Come per tutti i mutui immobiliari, anche sul mutuo giovani è necessario stipulare un'assicurazione mutuo che garantisca la banca dai danni all’abitazione, che ne pregiudicherebbero il valore, come quelli causati da un incendio, ma i contraenti possono anche garantirsi dagli eventi che  impediscono di pagare le rate, come la perdita del lavoro, o situazioni più gravi, come l’invalidità o addirittura il decesso.

Si tratta di una polizza assicurativa, che richiede il pagamento di un premio da versare periodicamente o anticipatamente in un’unica soluzione e che impegna la compagnia assicuratrice a corrispondere un indennizzo nel caso si verifichino gli eventi assicurati. In caso di estinzione anticipata del contratto di mutuo, la compagnia assicuratrice restituirà il rateo non goduto, in applicazione del Regolamento dell’Ivass, ovvero dell’Istituto di vigilanza sulle assicurazioni (ex Isvap). 

Categoria: Tempo Libero