Vuoi Trovare Lavoro? Ecco una Piccola Guida

Sei alla ricerca di un lavoro? Dai centri per l’Impiego ai siti online, ecco alcuni suggerimenti utili

Vuoi Trovare Lavoro? Ecco una Piccola Guida
Data pubblicazione 2017-09-22

Come trovare lavoro? È una domanda che si pongono in molti, un po’ per la crisi economica che affligge particolarmente l’Italia dal 2008, un po’ per la nuova mole di lavori che si stanno venendo a creare grazie ai cambiamenti industriali e tecnologici.
Anche l’ampliamento dei confini nazionali e la globalizzazione però, rendono vivo il desiderio di ampliare il proprio curriculum con un’esperienza di lavoro all’estero.

Quale che sia la motivazione, trovare lavoro è esso stesso un lavoro, quindi bisogna rimboccarsi le maniche e darsi da fare.
Il curriculum vitae deve essere aggiornato e puntuale, senza errori grammaticali né false dichiarazioni – è un documento a tutti gli effetti, se viene dichiarato il falso si può incorrere in denunce.

Una volta messo a posto il curriculum vitae, ci si deve iscrivere alle liste pubbliche dei Centri per l’Impiego, ossia gli ex Uffici di Collocamento.
Nel caso già si fosse fatta l’iscrizione, allora è bene controllare lo stato della propria iscrizione e verificare se è stato dichiarato lo stato di inoccupazione o di disoccupazione.
Solo in questi casi il Centro per l’Impiego si attiverà per comunicare quando è disponibile un posto di lavoro segnalato sulle loro liste.

Come trovare lavoro su internet

Oltre al fisico Centro per l’Impiego, ci si può rivolgere alle Agenzie interinali, contattabili sia attraverso gli uffici presenti sul territorio che tramite internet.
Anzi, è proprio con la rete che si aprono nuove e inaspettate possibilità per la ricerca di un impiego.

Il più semplice è quello di recarsi nell’area “Lavora con noi” dei siti aziendali.

Ci si può inoltre iscrivere ai siti specializzati in annunci di lavoro.
Monster, Indeed, Jobrapido e altri nomi simili offrono tutti una serie di annunci di lavoro suddivisi sia per professione che per provincia.
Alcuni di questi siti permettono inoltre di caricare il proprio curriculum vitae così il vantaggio è doppio: avere il CV sempre visibile alle aziende in cerca di personale; potersi candidare direttamente alle offerte di lavoro in pochi clic.

C’è inoltre un ulteriore modo, forse quello più gettonato per rispondere alla domanda su come trovare lavoro su internet: LinkedIn.
Quest’ultimo è un social network ideato per lo sviluppo di contatti professionali, dove le aziende possono caricare offerte di lavoro e gli utenti possono cercare contatti/impieghi semplicemente navigando nel social network.

Come trovare lavoro dopo i 50 anni

Può capitare che si perda il lavoro in un’età più matura.
In questi casi non ci si deve abbattere ma essere fiduciosi e ripartire con la ricerca di un lavoro consci del carico di esperienza accumulata.
Bisogna sempre tenere presente che il punto di forza è quello di poter contribuire con la competenza acquisita con gli anni di lavoro già svolti.
Piccolo suggerimento: è consigliabile per un maturo libero professionista iscritto ad un albo che si stia “rimettendo in pista”, l’attivazione di una polizza professionale.
Questo per evitare che venga intaccato il patrimonio conoscitivo acquisito proprio in un momento così delicato.

Come trovare lavoro all’estero

Uno dei modi più sicuri su come trovare lavoro all’estero è quello di cercare in internet le offerte di lavoro e/o di rivolgersi alle agenzie interinali del luogo.
Consigliatissima la conoscenza dell’inglese, affidandosi alla rete si otterrà sicuramente un buon riscontro nella ricerca di un lavoro all’estero e si eviterà di dover affrontare un viaggio dagli esiti incerti.

Anche in questo caso sono molti i siti internet che possono aiutarvi, basta cliccare lavoro all’estero e vi comparirà un elenco ad hoc. Tra i più visitati italiansinfuga, eurocultura, infojobs e lavoro-estero.

Categoria: Casa Famiglia