Incidenti Domestici: Cosa Sono, Come Evitarli e Quali Sono Risarciti

Gli incidenti domestici sono un’eventualità piuttosto comune: non stupisce che quello della casalinga sia considerato tra i lavori più rischiosi

Incidenti Domestici: Cosa Sono, Come Evitarli e Quali Sono Risarciti
Data pubblicazione 2019-03-04

Gli incidenti domestici sono un’eventualità piuttosto comune: non stupisce che quello della casalinga sia considerato tra i lavori più rischiosi e che preveda un’apposita assicurazione contro gli infortuni.

Questi ultimi, più in generale, possono comportare danni lievi o lesioni gravi, con conseguenze pesanti non solo dal punto di vista fisico, ma anche economico: ad esempio, per la necessità di affrontare le spese legate all’assistenza e all’inabilità temporanea al lavoro, con l’impossibilità di provvedere, per un periodo più o meno prolungato, ai bisogni della propria famiglia. In questo articolo abbiamo parlato dei 10 incidenti domestici più comuni mentre qui puoi vedere le coperture di una polizza casalinghe.

Incidenti Domestici: Cosa Sono e Alcuni Esempi 

Proteggere i propri cari tra le mura domestiche è importante: sia prevenendo gli infortuni, sia sottoscrivendo apposite garanzie e pacchetti assicurativi multirischio, per tutelarsi nella quotidianità e per sostenere, se necessario, le eventuali spese impreviste.

Come anticipato, l’assicurazione infortuni domestici risulta obbligatoria per particolari categorie, come le casalinghe e più in generale chi si occupa abitualmente e in modo esclusivo della cura della casa.

Accanto all’assicurazione INAIL è possibile sottoscrivere polizze private che prevedono un risarcimento in caso di infortunio o, nei casi limite, tutelano dal rischio morte.

Tra gli incidenti domestici più frequenti ci sono ad esempio le cadute e gli infortuni subiti durante gli interventi di manutenzione della casa. Pensiamo ad esempio a un pavimento scivoloso o alla caduta da una scala o da uno sgabello, o ad altri eventi comuni come un’ustione o una ferita da coltello.

In questi casi è possibile incorrere in una frattura o in un trauma serio, trovandosi nella necessità di affrontare le spese mediche e di ricorrere a un aiuto domestico per assolvere alle attività quotidiane.

Incidenti Domestici: Come Evitarli

Più in generale, cosa sono gli incidenti domestici? Per infortunio si intende un evento accidentale e imprevedibile che comporti una lesione verificabile, attestata da un certificato medico e da cui derivi una inagibilità temporanea o una invalidità permanente.

Ogni polizza tutela da eventualità specifiche, con premi assicurativi calcolati in base al rischio: tra gli elementi da tenere in considerazione c’è anche lo stato di salute della persona e l’esistenza di eventuali patologie o fattori che possano predisporre al rischio di incidenti.  

Sottoscrivere una polizza multirischio è una scelta che offre maggiore sicurezza tra le pareti domestiche, ma naturalmente il ruolo principale spetta alla prevenzione. Come evitare gli incidenti domestici?

La prima regola è non avventurarsi in attività rischiose o in lavori di manutenzione che richiedano l’intervento di un professionista.

Ricorrere al buon senso è sempre utile, come lo è adottare semplici accorgimenti che consentono di minimizzare il rischio.

Tra questi c’è, ad esempio, l’uso di calzature antiscivolo per prevenire le cadute e la posa di tappetini antiscivolo per muoversi più agevolmente in doccia o in vasca.

L’ambiente più insidioso della casa è la cucina, dove è particolarmente elevato il rischio di cadute da taglio, cadute e ustioni.

Particolare attenzione richiede, poi, l’uso degli elettrodomestici, per il rischio di guasti, fughe di gas e contatto con prese di corrente e superfici ad alta temperatura. Un semplice accorgimento è quello di operare con le mani asciutte e, se necessario, ricorrere a guanti o altre protezioni.

Tutt’altro che infrequenti sono, poi, i casi di avvelenamento, specie per quanto riguarda i bambini: è il caso, in particolare, dell’ingestione di detersivi, ma anche di oggetti che possono ostruire le cavità nasali e auricolari ed esporre al rischio di soffocamento.

La scelta più saggia è di non lasciare mai incustoditi gli oggetti contundenti o facilmente ingeribili – come ad esempio le pile – e di conservare i prodotti tossici in un luogo di difficile accesso. 

Incidenti Domestici: Quali Sono Risarciti

Dopo aver visto come prevenire gli incidenti domestici, analizziamo più nel dettaglio le garanzie infortuni e che tipo di sicurezza offrono.

L’assicurazione infortuni domestici può riferirsi a uno o più eventi causati da attività svolte nell’abitazione, nelle pertinenze e negli spazi comuni condominiali.

Tra gli eventi soggetti a indennizzo ci sono tipicamente la frattura ossea e la lussazione, con la possibilità di attivare ulteriori estensioni, come ad esempio l’infortunio a seguito di aggressione violenta.

Il risarcimento varia in base al tipo di danno subito: in caso di invalidità temporanea prevede il rimborso delle spese mediche e ospedaliere, mentre l’invalidità permanente dà diritto a una rendita vitalizia sulla base del massimale e dell’eventuale franchigia prevista. L’ammontare della diaria tiene conto anche delle spese necessarie per la riabilitazione e per l’eventuale affitto o acquisto di ausili per la deambulazione. In base alle esigenze è possibile prevedere nel contratto diverse tipologie di infortuni, inserendo nella polizza, oltre alle casistiche più frequenti, eventualità più specifiche.

La protezione riguarda le conseguenze dirette dell’infortunio, incluse eventuali patologie scatenate dall’evento stesso, ad esclusione di condizioni legate allo stato di salute precedente.

Chi lo desidera può attivare un’assicurazione infortuni e malattie o sottoscrivere anche specifiche garanzie per gli infortuni sportivi. La Rc famiglia consente inoltre di tutelarsi dai danni provocati a terzi dai componenti della famiglia, inclusi i figli piccoli e i collaboratori domestici.

Categoria: Casa Famiglia