Domotica: Come Scegliere i Migliori Impianti

Come scegliere e quali sono i migliori impianti di domotica

Domotica: Come Scegliere i Migliori Impianti
Data pubblicazione 2019-05-22

Domotica, una realtà ormai in molte case che serve a migliorare la qualità della vita. Gli impianti di domotica semplificano la routine quotidiana grazie ai sistemi di automazione in grado di venire incontro alle singole esigenze.

Già, ma quali sono i migliori impianti e perché sceglierli? C’è chi opta per un design moderno, con pulsantiere e touch screen che possano ben adattarsi ad una casa ultramoderna, oppure chi sceglie queste soluzioni in base al prezzo, ed è di sicuro la scelta più comune. Noi però ci soffermeremo su altri aspetti legati alla sicurezza, all’affidabilità ed alle esigenze personali.

Impianti domotica fai da te o speciali

Esistono impianti di domotica fai-da-te (DIY) ed impianti dove occorre la mano di uno specialista, ovvero degli installatori specializzati che possono proporre diverse soluzioni più adatte alla nostra casa. Sono in molti a scegliere sistemi smart per i quali non occorre l’ausilio del tecnico: si tratta di impianti che richiedono poca manutenzione e facili da utilizzare.

Tra quelli più gettonate per migliorare la qualità della vita, figurano luci, tapparelle, cancelli, portoni del garage e impianti per la termoregolazione della casa: sistemi sempre più scelti perché non solo migliorano la sicurezza, ma riducono anche i costi di gestione grazie alla automatizzazione.

Come scegliere un buon impianto di domotica?

Le caratteristiche per scegliere un buon impianto di domotica che suggeriscono gli esperti, sono la semplicità nell’utilizzo e nella personalizzazione, senza che sia necessario l’ausilio del tecnico anche soltanto per cambiare l’orario di accensione e spegnimento dell’impianto.

Altra caratteristica da non sottovalutare, è la continuità di funzionamento dell’impianto, il quale dovrà essere conosciuto sul mercato per la reperibilità dei pezzi in caso di guasti e di assistenza tecnica necessaria.

Dunque, l’affidabilità: perché un buon impianto di domotica che si rispetti, deve funzionare sempre senza interventi particolari, riavvii periodici, riconfigurazioni ecc.

Espandibilità: ovvero la possibilità di aggiungere altri componenti nel tempo.

Venire incontro a tutte le esigenze è la mission dei nuovi impianti di domotica. Le differenze tra i vari sistemi sono di tipo tecnico, dunque per poter scegliere il miglior impianto di domotica bisogna sicuramente optare per un tipo di sistema user friendly.

Cosa deve avere un buon impianto di domotica

Rendere la casa più vivibile, agevolare nei compiti, migliorare il consumo energetico, aumentare la percezione di sicurezza: è sicuramente questo l’identikit del miglior impianto di domotica. Un esempio su tutti può essere l’irrigazione del giardino: dovrà essere il vostro impianto a valutare, in base alle condizioni climatiche, se annaffiare o no le vostre piantine. E ancora: se ad esempio avete in mente una serata in casa particolare, in cui volete accogliere gli ospiti con luci soffuse, un pulsante potrà rendere agevole il compito, creando l’atmosfera adatta.

Senza dimenticare i vantaggi per chi ha i bambini in casa: la domotica serve anche a rendere più sicuro il vostro ambiente, rendere un gioco da ragazzi accendere le luci in orari programmati, senza più il rischio di prese inutili e pericolose.

In conclusione: la domotica è studiata per venire incontro a tutte le vostre esigenze e a risolvere quelle piccole questioni domestiche noiose. Per le singole esigenze, può bastare un impianto DIY, cioè fai da te. Che non richiede dunque il continuo ausilio di un tecnico specialista. Se invece le nostre esigenze diventano un po’ più complesse (se vogliamo ad esempio irrigare soltanto se non sta piovendo, entro i limiti di una certa temperatura, e soltanto se siamo fuori casa), allora un timer non basterà e ci viene in aiuto l’automazione intelligente. Ecco che in questi casi bisogna lasciarsi guidare da un esperto, che potrò rendere la vostra casa smart, ma soprattutto ultramoderna e multi funzionale.

In aggiunta all'impianto di domotica che permette di monitorare l'intera abitazione e avere tutto sotto controllo, si consiglia la stipula di una polizza assicurativa specifica, vedi qui cosa copre e qui puoi calcolare il preventivo gratuitamente

Categoria: Casa Famiglia