Sospensione Assicurazione Moto: Come Fare

Come sospendere l'assicurazione moto: tutto quello che devi sapere

Sospensione Assicurazione Moto: Come Fare
Data pubblicazione 2018-07-27

Avere una moto significa vivere di libertà con il vento tra i capelli, il sole che ci bacia il viso, sfrecciare accanto al mare o piegare fino a sfiorare il suolo su un tornante in montagna. Poi, però, arriva la brutta stagione e la moto, purtroppo, starà ferma in garage per molto tempo.

A questo punto cosa dovremmo fare con l'assicurazione moto? Se hai dubbi puoi contattare noi MioAssicuratore per maggiori informazioni o per richiedere un preventivo.

Semplice, pensare alla sospensione dell’assicurazione moto. 

Sospensione assicurazione moto: come funziona

Una volta passata al vaglio la possibilità di mettere in pausa l'assicurazione moto per il periodo invernale non resta che da capire come farlo all'atto pratico. La maggior parte delle compagnie offre la possibilità di una sospensione assicurazione moto, ciò che cambia, però, sono le modalità con cui richiedere questa clausola.

In linea di principio funziona così: il cliente comunica alla propria compagnia la sua volontà riguardo alla sospensione dell'assicurazione moto relativamente a un dato periodo.

Quello che cambia, come dicevamo, sono le modalità di richiesta. Qualche compagnia ritiene sufficiente una telefonata, altre un fax con la richiesta scritto e firmato dal contraente. Per le compagnie più tecnologiche è possibile operare via internet attraverso la pagina personale del contraente.

In questo modo l'assicurazione moto è sospesa e il veicolo non è più coperto anche se i giorni residui sono ancora a disposizione del cliente. 

Ovviamente per esercitare questa clausola bisogna essere in regola con i pagamenti dei premi, specialmente quando vi è una rateizzazione perché, alcune compagnie, non sospendono l'assicurazione se non è stato tutto pagato. E, inoltre, non tutti i termini di sospensione sono uguali.

Qualche compagnia chiede 30 giorni prima della scadenza del contratto, altre possono arrivare a chiedere fino a 45.

Quanto dura la sospensione e quante volte la si può richiedere

Il periodo di sospensione dell'assicurazione moto viene deciso dalle compagnie che offrono diverse soluzioni ma non lasciano mai la scelta al cliente che può limitarsi a scegliere tra le opzioni proposte.

Sospendere, per esempio, l'assicurazione moto per una settimana non è possibile perché nessuna compagnia accetterebbe dei tempi così ridotti ma, nel caso in cui lo facessero, non verrebbe posticipata la scadenza del contratto.

Il periodo minimo, comunque, si aggira intorno a un mese anche se non tutte le compagnie agiscono così. Spesso, infatti, viene richiesto un periodo che supera i 60 giorni.

Stesso discorso vale per la durata della sospensione dell'assicurazione moto che varia in base alla compagnia scelta: alcune consentono 12 mesi, altre solamente 9.

Quante volte si può sospendere l'assicurazione moto

Anche per quanto riguarda il numero di sospensioni tutto dipende dalla compagnia. Qualcuno accetta solo una sospensione, qualcuno ne accetta 2, altre, invece, ne accettano varie purché non si superi il tetto massimo di 12 mesi.

Solitamente la sospensione dell'assicurazione moto non ha costi aggiuntivi anche perché, probabilmente il premio già varia in funzione di questa clausola.

Se l'assicurato non esplicita il momento in cui vuole la sospensione della polizza, la stessa è attiva dalla mezzanotte del giorno in cui la richiesta perviene alla compagnia.

Generalmente, la sospensione è attiva dalle ore 24.00 del giorno in cui la richiesta è pervenuta alla compagnia.

Come riattivare una polizza sospesa

Anche la riattivazione di una polizza sospesa va richiesta dal cliente facendo però attenzione ai periodi minimi perché, sotto una determinata soglia, si può certo riattivare la polizza, ma i giorni residui verranno persi.

La richiesta ha le stesse modalità della sospensione dell'assicurazione moto di cui abbiamo parlato sopra ma, e qui entrano in gioco gli interessi monetari, alcune compagnie chiedono un versamento di 15 € per la riattivazione che va comunque richiesta entro 12 mesi dalla sospensione altrimenti il contratto seguirà la sua scadenza naturale.

Categoria: Veicoli