Surroga del mutuo, ecco cosa rappresenta

Cos’è e come funziona la surroga mutuo

Surroga del mutuo, ecco cosa rappresenta
Data pubblicazione 2017-08-31

La surroga mutuo rappresenta uno di quegli argomenti controversi sui quali, spesso, si fa molta confusione, cos’è precisamente? E come funziona?

 La surroga di un mutuo, altrimenti chiamata anche portabilità, è una soluzione che permette di trasferire un mutuo da un istituto di credito ad un altro il finanziamento, aperto in precedenza, ottenuto al fine di acquistare o ristrutturare la propria casa.

In questo modo permette di poter usufruire di condizioni di finanziamento più vantaggiose proposte da un nuovo istituto di credito, senza che venga modificata, di fatto, l’ipoteca.

Surroga mutuo o sostituzione?

La surroga mutuo è diversa dalla sostituzione, cosa che genera molta ambiguità, in quanto la sostituzione prevede una nuova stipula e la cancellazione della prima ipoteca e di un nuovo atto notarile.

La surroga comporta solo vantaggi per il cliente, in quanto non comporta l’addebito di costi per il trasferimento grazie alla Legge Bersani del 2007 che esclude penali, oneri e commissioni a carico del mutuatario.

 

Surroga Mutuo Inpdap

Particolare tipo di surroga mutuo è quella Inpdap, che non è altri che un mutuo ipotecario destinato all’acquisto di una prima casa per gli iscritti alla “Gestione Unitaria della Prestazioni Creditizie e Sociali” presso l’Inpdap (Istituto nazionale previdenza per i dipendenti delle amministrazioni pubbliche).

L’Inpdap concede i propri mutui agevolati non solo per l’acquisto di una prima casa ma anche per surrogare un mutuo acceso precedentemente presso un altro istituto sempre per l’acquisto dell’abitazione principale.

L’Inpdap però, per la surroga, chiede che l’iscrizione ipotecaria del mutuo da surrogare equivalga al doppio dell’importo del mutuo, un requisito molto restrittivo.

Stando così le cose vengono esclusi molti istituti bancari in quanto, secondo la prassi, l’ipoteca equivale al 150% dell’importo del mutuo.

Surroga del mutuo di liquidità

Alcuni istituti contemplano anche la possibilità della surroga del mutuo di liquidità, possibile solo ponendo come garanzia il proprio immobile.

Con l’introduzione della Legge Bersani è diventato infatti possibile surrogare anche un mutuo di liquidità ossia quel tipo di mutui volti ad ottenere denaro liquido piuttosto che finanziamenti per l’acquisto di un immobile.

Ovviamente sono stati posti dei limiti riguardo la portata del mutuo surrogabile che non può eccedere il capitale residuo che si sceglie di rimborsare con la nuova banca, lasciando intatta l’ipoteca.

 Infine va segnalato che contestualmente alla surroga mutuo viene trasferita anche l’assicurazione stipulata sul mutuo tramite una serie di linee guida relative alle polizze istituite da Abi e Ania.

Se per un qualsiasi motivo questo non dovesse essere possibile, esiste l’ulteriore possibilità di estinguere in contratto assicurativo accessorio al mutuo con la banca di partenza e stipularne uno nuovo con quella d’arrivo anche se questo significa che il mutuante originario dovrà restituire la parte di premio assicurativo già versata relativa al periodo residuo del mutuo stesso, al mutuatario.

Categoria: Tempo Libero