Come fare il calcolo della tassazione del tuo TFR

Tassazione TFR, ecco come fare il calcolo

Come fare il calcolo della tassazione del tuo TFR
Data pubblicazione 2017-08-30

Il TFR, trattamento di fine rapporto, più conosciuto con il nome di liquidazione, è soggetto ad una tassazione che prevede il calcolo del reddito annuale di riferimento e dell’aliquota Irpef collegata.

In sostanza, il TFR complessivo si calcola dividendo l’importo che abbiamo ottenuto per il numero di anni presi come base di calcolo.

A questo punto sarà necessario applicare l’aliquota Irpef media sulla base degli scaglioni Irpef.

Il TFR da liquidare sarà dunque il risultato del TFR lordo al netto delle anticipazioni e dell’imposta.

Il calcolo della tassazione Tfr in busta paga

Secondo la legge di stabilità del 2015 è possibile ottenere un anticipo del TFR in busta paga perdendoci qualcosa in termini di liquidità.

Il TFR ottenuto in liquidazione vede applicata una tassazione separata che corrisponde all’aliquota Irpef media degli ultimi 5 anni di lavoro.

Il TFR in busta paga invece riceve una tassazione diversa che, per i lavoratori che percepiscono meno di 15.000 euro l’anno è fissata al 23%, per coloro che percepiscono tra i 15.000 e i 28.000 euro l’anno è fissata al 27%, mentre per coloro i quali percepiscono uno stipendio superiore, i primi 28.000 euro sono tassati al 27%, l’eccedenza fino a 55.000 euro è tassata al 38%, l’eccedenza fino a 75.000 euro è tassata al 41% e quella al di sopra dei 75.000 euro è tassata al 43%.

Entrando più nel dettaglio con un esempio pratico, per il calcolo andrà moltiplicato il TFR lordo per 12 e poi diviso il tutto per il numero di anni di lavoro.

Se ad esempio il nostro TFR lordo ammonta a 40.000 euro e abbiamo lavorato per 20 anni, il risultato sarà (40.000x12) / 20, quindi 32.000 euro.

Successivamente va individuato lo scaglione Irpef che, in questo caso, è quello che va dai 28.000 ai 55.000 euro.

Calcolare l’imposta a questo punto è semplice, dovremo pagare il 27% dei primi 28.000 euro e il 38% sui restanti 4000 euro, di conseguenza la tassazione sul nostro TFR ammonterà a 8.840 euro i quali andranno sottratti al TFR lordo che, in questo caso era di 42.000 euro.

Il TFR che quindi andremo a percepire ammonterà a 31.160 euro.

La Tassazione TFR delle colf

Per quanto riguarda la tassazione del TFR delle colf e delle collaboratrici domestiche, va sottolineato che questa differisce in maniera sostanziale rispetto a quella applicata alla tipologia di reddito dei lavoratori subordinati cui, in linea teorica, i lavori domestici farebbero parte.

I collaboratori domestici infatti non hanno un datore di lavoro vero e proprio che agisce come sostituto di imposta che possa trattenere mensilmente le ritenute d’acconto sulle retribuzioni erogate, pertanto la retribuzione annuale di un collaboratore domestico andrà indicata nel quadro RD del modello UNICO al netto delle detrazioni per lavoro dipendente e carichi di famiglia spettanti.

Se siete un capofamiglia e avete una collaboratrice domestica, si consiglia di stipulare un’apposita polizza che possa tutelarvi in ogni circostanza anche con richieste di risarcimento per piccoli inconvenienti.

Categoria: Casa Famiglia