Danni d'acqua, quali sono le tipologie da cui proteggers

La garanzia dei danni da acqua è una voce dell'assicurazione casa. È uno dei danni più frequenti che può generare problemi nel tempo.

Danni d'acqua, quali sono le tipologie da cui proteggers
Data pubblicazione 2019-11-19

Spesso quando si pensa ai danni d'acqua vengono in mente infiltrazioni o fuoriuscite di acqua condotta dovuti ad impianti ormai vetusti. Si tratta di uno dei danni più frequenti che possono verificarsi in casa oppure in un condominio. Per questa ragione è necessario proteggersi da tali danni di tipo materiale ma soprattutto economico. Infatti questi possono destabilizzare la normale vita quotidiana, poiché si tratta di una spesa da affrontare senza alcun preavviso. Grazie ad un'assicurazione sulla casa e correlate garanzie, sarà possibile proteggersi dai danni d'acqua. Vediamo però, quali sono i problemi maggiori che possono destare preoccupazione. Solo così sarà possibile ragionare e scegliere la migliore compagnia assicurativa e tutelarsi al meglio.

Cosa succede quando si verifica un danno d'acqua

Quando ci si trova con la rottura di tubazioni che permettono la fuoriuscita di acqua, è necessario che l'assicurato intervenga o riparando la tubazione e la parte di fabbricato danneggiata, oppure provveda alla demolizione. In tal caso è necessario trovare il punto che ha originato il guasto idrico e provvedere a ripristinare il tutto in modo efficace. La riparazione nello specifico, prevede la ritinteggiatura dei muri danneggiati, oppure il riacquisto di mobili come divani, danneggiati in modo irreversibile. Tali danni però, non riguardano solo l'abitazione dell'individuo colpito direttamente. Il danno d'acqua può anche investire le abitazioni dei vicini, se si abita in un condominio. In questo caso sarà necessario ricercare ulteriormente i guasto e riparare i danni in casa propria ma anche a quelli del vicino. Questa fattispecie ad esempio, non viene tutelata dalla garanzia dei danni da acqua. In questo caso sarà necessario invocare la responsabilità civile per la proprietà del fabbricato. Infatti, si ritiene un'ulteriore garanzia utile da acquistare in caso di tale copertura.

Cosa tutela quindi la garanzia danni da acqua?

In genere tale garanzia copre solo i danni arrecati al fabbricato e a ciò che viene contenuto al suo interno. Per cui si ritiene protetto ogni guasto ma anche rottura accidentale di grondaie o pluviali, impianti di riscaldamento o condizionamento compresi nel fabbricato e ovviamente, impianti idrici. Viene coperta inoltre, l'occlusione di impianti idrici di riscaldamento o condizionamento che sono del fabbricato, oppure i danni da trabocco o rigurgito della fognatura. In ultimo, è coperto anche il gelo di impianti idrici a servizio del fabbricato. Il danno da gelo, trabocco o rigurgito non sempre è compreso nella polizza. Per questo motivo è bene leggere attentamente il contratto. Spesso vengono considerate come richieste esplicite da parte del contraente e che ovviamente, hanno una tariffa differente e sono a parte. Nella garanzia per danni d'acqua si escludono tutti i danni derivanti dall'umidità, stillicidio e usura dell'impianto ormai vetusto, occlusione di impianti che prevedono la raccolta di acqua piovana, spesso posizionati esternamente al fabbricato e gelo delle condutture, sia esterne che interrate. È bene sempre chiarificare tali aspetti esclusi dalla polizza, poiché questi possono generare dissapori con la compagnia assicurativa. Spesso si confonde la questione umidità con il danno da acqua, pertanto si richiede insistentemente l'indennizzo. Tutto ciò con la pretesa di considerare che la conduttura esterna sia comunque di proprietà e quindi coperta dall'assicurazione. Ciò non è vero ed è importante esserne consapevoli. I danni d'acqua possono essere molteplici. Per questo è necessario valutarli singolarmente e attentamente. In casi specifici però, si tenta sempre una conciliazione. Ciò che va ricordato ed è importantissimo, è l'esclusione dei danni previsti per la demolizione e riparazione di parti di fabbricato effettuata per la ricerca del guasto idrico. Ciò avviene quando si ricerca la rottura e a volte, si tratta di una spesa ingente poiché coinvolge muratori, idraulici e pittori. Questa resta senza alcun dubbio a carico dell'assicurato. È possibile però, che l'assicurazione preveda tali coperture, considerandole sempre aggiuntive, sotto la voce spese di ricerca e riparazione del guasto. Nel caso in cui tale garanzia fosse attiva, tutte le spese relative a tali operazioni saranno a carico dell'assicurazione. In ultimo è bene analizzare l'aspetto relativo alla fuoriuscita di acqua dalle apparecchiature domestiche. Si intendono quindi, tutte le perdite che derivano da lavastoviglie o lavatrici. È importante informarsi dal proprio intermediario se, nella polizza che si sta stipulando, sono menzionati tali danni. Si tratta di una garanzia spesso sottovalutata ma che nel corso del tempo, può rivelarsi utile. Infatti, la fuoriuscita di acqua dagli elettrodomestici potrebbe dipendere sempre dalle principali cause come trabocco, rigurgito o occlusione. È importante che l'apparecchiatura però, sia collegata agli impianti idrici dell'abitazione coperta dall'assicurazione.

Novità legislative

Nel 2017 è stata stilata una proposta riguardo ai danni d'acqua. È possibile che la garanzia preveda l'indennizzabilità dei danni che vengono causati al fabbricato e al suo contenuto, per spargimento di liquidi di natura accidentale, nonché dei danni di occlusione o rigurgito fognario, rottura degli impianti di riscaldamento o servizi igienici. Come si può vedere, la garanzia viene estesa non solo ai canonici guasti ma anche alle occlusioni e ai rigurgiti. Quindi nel caso in cui vi sia la voce rottura accidentale, sarà possibile richiedere anche tale copertura. L'unica esclusione riguarda il rigurgito provenga dalla fognatura pubblica. In tal caso si agisce solo per evidenziare quali sono le responsabilità del servizio pubblico del gestore e chi invece è l'effettivo proprietario della rete.

Per proteggersi da tali danni è possibile richiedere un preventivo chiaro presso polizze assicurazione casa. In questo modo si potrà proteggere la propria abitazione da ogni tipo di calamità inaspettata. Solo così potrete dormire sogni tranquilli e godervi la vita.