Spesa Sanitaria Privata: Risparmiare Online

Spesa sanitaria privata, scopri come risparmiare online

Spesa Sanitaria Privata: Risparmiare Online
Data pubblicazione 2019-04-30

La sanità pagata di tasca propria è un trend in forte crescita nel tempo che interessa e vede come protagonisti principali le famiglie con i redditi inferiori.

L'VIII Rapporto Censis-Rbm Assicurazione Salute, presentato a Roma in occasione del Welfare Day 2018 ha mostrato come la spesa sanitaria privata, soprattutto farmaci, cure dentali, visite specialistiche, analisi di laboratorio, protesi e occhiali sia in costante aumento.

Il costo delle cure sanitarie

Nel 2017 risulta che in Italia la cifra raggiunta per sostenere a proprie spese i costi sanitari abbia raggiunto i 40 miliardi di euro, tra prestazioni specialistiche e piani di cura.

Si conta che siano circa sette milioni gli italiani che si indebitano per pagare cure e servizi sanitari. Di questi sette milioni, 2,8 milioni per poterlo fare vendono casa.

Ben 44 milioni sono le persone che hanno attinto ai propri risparmi o chiesto prestiti per pagare prestazioni sanitarie per intero o con il ticket.

Si parla di un costo medio annuo pro capite di 655 euro, che tenderà a sfiorare i mille euro nel 2025, se non si effettueranno opportuni interventi al più presto.

Una strategia capace di ridurre tali somme, potrebbe riguardare il fatto di riconcepire in digitale il sistema socio-sanitario.

Si tratta di un’idea che garantirebbe servizi più efficienti, rapidi e trasparenti, pensati a misura di paziente e capaci di assicurare risparmi di lungo.

Ribadendo che la salute è un diritto di tutti un’idea vincente, nell’ottica di un considerevole risparmio, potrebbe essere per il cittadino attivare una polizza sanitaria, in particolare una polizza rimborso spese mediche che garantisce la completa copertura finanziaria di tutte quelle spese mediche di cui un soggetto o un’intera famiglia dovesse avere necessità nel corso del tempo.

A differenza della polizza malattia o infortuni che provvedono a un indennizzo a seguito di malattie o sinistri occorsi all’assicurato, la polizza con rimborso delle spese mediche ha una specifica validità a “posteriori”.

In pratica chi stipula una polizza sanitaria può, per la diagnosi e per la cura dei propri disturbi, rivolgersi liberamente sia alle strutture pubbliche sia a quelle private e sempre avvalendosi della copertura della polizza, può acquistare i farmaci necessari a curarsi contando poi sull’adeguato rimborso delle spese sostenute.

Alcune polizze a rimborso coprono il totale delle spese sostenute, in media però arrivano a coprire l’80% di quanto pagato dall’assicurato.

A volte tale cifra percentuale può subire variazioni in base al tipo di spesa.

Potrebbe essere prevista una percentuale di rimborso per le visite necessarie alla diagnosi e una differente per l’acquisto delle medicine.

Quanto costa una polizza privata

Il costo di una polizza per spese sanitarie può essere variabile ed è sempre bene procedere alla comparazione di più soluzioni diverse.

Fatto sta che le polizze online risultano di gran lunga le più vantaggiose.

Naturalmente questo tipo di confronto va considerato a parità di servizi proposti e offerti. In generale comunque, si può affermare che le polizze online, oltre a dimostrarsi notevolmente più economiche, si rivelano nel tempo sempre più funzionali e anche molto pratiche da gestire nelle diverse fasi d’uso principali, dalla scelta all’acquisto, dalla consultazione alla richiesta del rimborso.

Attivare una polizza online può essere una valida possibilità di risparmio sulla spesa sanitaria che si va a sostenere nel corso del tempo.

Resta sempre consigliabile, prima di procedere all’acquisto mettere a confronto più preventivi valutando con attenzione tutti i pro e i contro di ciascuna offerta a disposizione. Piuttosto che acquistare lo stesso servizio a un costo maggiorato, è opportuno nella fase di prestipula di un contratto mettere a confronto tutte le diverse opportunità di polizza ed optare per quella che, a parità di condizioni, risulta più conveniente in termini di condizioni economiche, costo e servizio.

Categoria: Salute